Per la prima volta ospite nello studio di Verissimo, sabato 10 ottobre, sarà l'attore turco Can Yaman, il protagonista della seguitissima serie di Canale 5 ‘Daydreamer’, che ha fatto innamorare migliaia di fan. In un'intervista a tu per tu con Silvia Toffanin parlerà dei suoi nuovi progetti professionali, ma non mancheranno anche approfondimenti sulla sua vita privata, nonostante abbia dimostrato di essere un personaggio piuttosto riservato.

L'incontro con Ferzan Ozpetek

Diventato attore quasi per caso, Can Yaman, in realtà aveva un carriera da avvocato già ben inquadrata, poi una volta avvicinatosi al mondo della recitazione non lo ha lasciato più e, col senno di poi, si può dire che non avrebbe potuto fare scelta migliore. Protagonista di serie dall'incredibile successo come attualmente Daydreamer e in passato Bitter Sweet, Yaman allarga i suoi orizzonti e racconta di aver incontrato uno dei più apprezzati registi del nostro cinema, con il quale ben presto vorrebbe realizzare un nuovo progetto: “Ho incontrato a Roma il regista Ferzan Özpetek ed è stato molto simpatico. Ci siamo sentiti molte volte per telefono ma non c’eravamo mai visti dal vivo. Speriamo di poter fare qualcosa di bello insieme, magari un film. C’è l’intenzione e la volontà di farlo ma per il momento non si può dire niente, è ancora presto”.

Il rapporto di Can Yaman con l'amore

Non poteva mancare, ovviamente, qualche domanda inerente alla sua vita sentimentale. Per molto tempo sono circolate voci su una sua presunta relazione con la co-protagonista di “Daydreamer” Demet Özdemir (che nella fiction interpreta Sanem Aydin), davanti alle quali l’attore, ha così risposto nello studio di Silvia Toffanin: Siamo solo amici. Lei sul set mi ha aiutato molto. Speriamo di lavorare ancora insieme”. Un sospiro di sollievo per le fan, che nei giorni in cui è stato in Italia, sono andate letteralmente in visibilio e attualmente dichiara di non avere dei piani relativi alla sua vita sentimentale, ma desidera assecondare il suo istinto e viversi ogni momento senza l'ansia di progettarlo:

In questo momento sono single, ma come a tutti, mi piacerebbe avere una relazione. Queste cose non si possono pianificare, anche perché se lo facessi poi tanto la vita mi sorprenderebbe. Sono aperto a tutto. Non sogno molto, mi piace vivere il presente. Non mi fermo quasi mai a pensare alle cose, ai progetti. Vivo e agisco, la cosa bella di fare l’attore è che non sai mai quello che ti aspetta: mi piace molto lasciarmi sorprendere dagli eventi. Tre anni fa non avrei mai detto che sarei venuto qui oggi e invece è successo.