Da lunedì 7 settembre, Gerry Scotti torna su Canale5 con Caduta libera. L'appuntamento è dal lunedì al venerdì alle ore 18:45. Il quiz è giunto ormai alla nona edizione e torna in onda in un momento decisamente delicato. Le norme dettate dall'emergenza Coronavirus e finalizzate ad arginare il contagio, hanno ridisegnato il modo di fare tv.

A Caduta libera torna il pubblico in studio

Nella nuova edizione di Caduta libera non mancheranno le novità. Gli spettatori, infatti, assisteranno a una nuova scenografia ancora più tecnologica e colorata. Inoltre, Caduta libera sarà tra i primi programmi che riavranno il pubblico in studio dopo l'emergenza Coronavirus. Ovviamente verranno rispettate tutte le norme anti-Covid e le regole sul distanziamento.

Tutti i giochi di Caduta libera, la botola e le novità

Protagonisti assoluti del programma di Gerry Scotti saranno i giochi e la temutissima botola, che come sempre inghiottirà chi non sarà in grado di superare il turno rispondendo correttamente alle domande poste dal conduttore. Chi riuscirà ad arrivare alla fine del percorso vincendo tutte le sfide sarà proclamato campione. Così, non solo si sarà guadagnato la possibilità di tornare nella puntata successiva, ma anche di partecipare al gioco finale I dieci passi: se risponderà correttamente a 10 domande in 3 minuti, si aggiudicherà un montepremi fino a 500 mila euro. Passiamo alle novità. Tornano i sei giochi definiti Spari nel buio che sono: Parole al buio, Parole mimetizzate, Parole arcane, 6 col resto di 2, Che coppia e Bersaglio libero. A questi, se ne aggiungerà uno tutto nuovo. Si chiama Chissà chi sarà e ricalca il metodo del cruciverba. Partendo da una lettera che nome e cognome hanno in comune, il concorrente dovrà indovinare l'identità di un personaggio famoso. Torna Viviana Bertasi, campionessa dell'ultima edizione di Caduta libera. Il programma condotto da Gerry Scotti, dunque, ripartirà dall'artigiana trentatreenne. Sarà lei a posizionarsi sulla botola e a sfidare i nuovi concorrenti.