15 Dicembre 2015
18:22

Bill Cosby al contrattacco dopo le accuse di abusi: denuncia 7 donne per diffamazione

L’attore di “I Robinson”, denunciato da circa 50 donne per violenze e abusi perpetrati negli anni, risponde querelando sette delle sue accusatrici. “Sono accuse e testimonianze false, nel tentativo di rovinare la reputazione di Cosby e di ottenere del denaro”.
A cura di Valeria Morini

Ben pochi avranno dimenticato il clamoroso caso di Bill Cosby, l'attore e comico americano consacrato dalla sitcom "I Robinson" e finito nella bufera perché accusato di aver perpetrato per anni violenze sessuali su decine di donne. Un caso giudiziario e mediatico che ha suscitato un immenso scalpore a partire da fine 2014, quando emersero le prime denunce e, settimana dopo settimana, le testimonianze delle presunte vittime si moltiplicarono tanto che Cosby venne definito "il più grande molestatore seriale d'America".

Oggi, a distanza di mesi, l'attore passa al contrattacco, e stupisce che, pur avendo sempre respinto le accuse, abbia aspettato così a lungo. La star 78enne ha deciso di denunciare per diffamazione sette delle sue accusatrici.

Il legale di Cosby: "Le accuse hanno rovinato la sua reputazione"

Il legale di Cosby, l'avvocato Monique Pressley, ha infatti presentato una controquerela presso il tribunale di Springfield (Massachusetts) ai danni di Tamara Green, Therese Serignese, Linda Joy Traitz, Louisa Moritz, Barbara Bowman, Joan Tarshis ed Angela Leslie. La Pressley sostiene che le sette donne avrebbero infangato la reputazione dell'attore,  con "false accuse" di abusi e violenze sessuali che non avrebbero mai avuto luogo. Ecco il comunicato del difensore:

Il signor Cosby sostiene chiaramente di non aver drogato né violentato le querelate. Ognuna di loro ha fornito consapevolmente e in malafede molteplici accuse e testimonianze false, dall'autunno del 2014 a oggi nel tentativo di causare danni alla reputazione del signor Cosby e per ottenere tornaconti economici. 

L'accusa aggiunge inoltre che, oltre al danno di immagine, Cosby ha perso diverse occasioni di lavoro a causa del ciclone mediatico che si è abbattuto su di lui nell'ultimo anno.

La domanda che tutti si pongono è: perché querelare sono queste sette persone? Le accusatrici dell'attore, infatti, sono ormai circa una cinquantina. Inoltre, come emerso mesi fa, Cosby ammise effettivamente (durante l'udienza di un altro processo) di aver drogato una donna per avere rapporti con lei. La vicenda, insomma, si colora di contorni sempre più complessi e inquietanti, con il rischio che a pagare siano ora coloro che si proclamano vittime.

 
Waynas offende le donne che hanno accusato Bill Cosby:
Waynas offende le donne che hanno accusato Bill Cosby: "Alcune di loro sono instuprabili"
Theo de
Theo de "I Robinson" sulle accuse a Bill Cosby: "Sporcata la reputazione della serie"
"Giocavamo a Donkey Kong", ma il gioco non era ancora uscito: svolta nel processo contro Bill Cosby
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni