Dopo anni di attese e speranze, finalmente, è arrivata la notizia che in molti aspettavano: la quarta stagione di Boris, si farà. Nel caso abbiate ancora qualche dubbio, dopo l'annuncio di Disney+, piattaforma dove sarà disponibile la serie, ecco che René Ferretti viene in vostro soccorso a confermarvi che, alla fine, sta per tornare. Con un breve teaser in cui Francesco Pannofino parla nervosamente al telefono, come è solito fare il suo alter ego televisivo, il cast è pronto ad accogliere la nuova ed attesissima stagione.

L'annuncio di René Ferretti

"Non si fa niente, non c'è nessun progetto all'orizzonte, figurati se non ho idee da sviluppare, è che non me le fanno fa. Arianna, ma non gli dar retta, non ci facciamo illusioni, non si fa niente, e diglielo anche agli altri" è così che con quel tono un po' infastidito, un po' svogliato e disfattista l'unico ed inimitabile regista de "Gli Occhi del Cuore" annuncia quello che ogni spettatore e appassionato di Boris avrebbe voluto sentire, e cioè che il cast sta per tornare sul set, pronto a parodiare, come genialmente avevano già fatto anni fa, il mondo della fiction italiana. Una quarta stagione che va in streaming e che sente il peso dell'assenza di uno dei suoi ideatori e sceneggiatori, Mattia Torre, che con la sua sagacia aveva reso "Boris" davvero un unicum nella produzione televisiva italiana.

La prima conferma sulla quarta stagione

La conferma, già qualche settimana fa, era arrivata da un altro grande volto della serie, stiamo parlando del direttore di produzione Sergio Vannucci, interpretato dall'attore Alberto Di Stasio. Anche in quel caso si è trattato di un annuncio video, fatto durante una diretta Twich, dove l'artista aveva fatto sgattaiolare la notizia in punta di piedi. Ebbene, ormai, non ci sono più tentennamenti, la quarta serie si farà, anche se non si ancora quando potremo finalmente gustarla.