La vita può cambiare in un attimo. L'attimo di Anya Taylor-Joy è durato per la precisione sette episodi, tanti quanti sono stati quelli della miniserie che l'ha resa popolare, La regina di scacchi. Da quel momento, è cambiata la percezione degli spettatori nei suoi confronti così come quello dell'universo Netflix. La piattaforma di contenuti on demand l'ha immediatamente valorizzata, non solo annunciando un nuovo progetto per lei – la trasposizione del romanzo di Vlamidir Nabokov "Una risata nel buio" –  ma evidenziando quello che già c'è in catalogo con il suo nome. Parliamo di Peaky Blinders, una delle serie tv più viste e recuperate, soprattutto durante la quarantena. L'attrice ha esordito nell'ultima stagione, entrando in scena per soli sei episodi e sarà confermata anche per la successiva. Soltanto adesso che il suo volto è diventato "un nome", Netflix le ha dedicato la foto anteprima della serie tv.

Il ruolo di Anya Taylor-Joy in Peaky Blinders

Anya Taylor-Joy interpreta il ruolo di Gina Gray dalla quinta stagione ed è tuttora considerata parte del cast. Doppiata da Veronica Puccio, l'attrice interpreta la moglie di Michael Gray, contabile dei Peaky Blinders, proveniente dall'America. Nella quinta stagione si approfondisce la crisi del '29 e infatti inizia proprio con il martedì nero, quello del 29 ottobre 1929 nel quale gli Shelby perdono tutti i loro investimenti. Quando Michael Gray torna dagli Stati Uniti, entra in scena proprio Anya Taylor-Joy nel ruolo di sua moglie.

La carriera di Anya Taylor-Joy

Nata a Miami nel 1996, è la più piccola di sei fratelli. È cresciuta fino ai 6 anni a Buenos Aires, si è poi trasferita nel Regno Unito a Londra. Debutta al cinema con il film horror The Witch nel 2015. Nello stesso anno, diretta da Luke Scott, figlio di Ridley, è nel cast di Morgan. Nel 2016 è nel cast di Barry che racconta la vita di un giovane Barack Obama. Il suo ruolo nel film è quello della migliore amica del giovane presidente. Nel 2016 è nel cast di Split, film di M. Night Shyamalan e tre anni dopo riprende il ruolo di Casey nel film Glass, capitolo finale della trilogia di Shyamalan. Nel 2020 l'abbiamo ammirata anche nel film The New Mutants nel ruolo di Magik.