Le polemiche al Grande Fratello Vip 2020 non si fermano più. Dopo sole tre puntate, c'è davvero tanta carne sul fuoco. Soprattutto quello dell'ipocrisia, come abbiamo visto nella terza puntata. Perché se è giusta e sacrosanta la squalifica di Salvo Veneziano per le frasi sessiste, si fa molta fatica a comprendere perché Antonella Elia possa invece liberamente contribuire a far circolare un'idea appesantita e sbagliata sulla De Panicis.

Le definizioni di Antonella Elia

Antonella Elia ha definito Elisa De Panicis, senza nessun giro di parole, come "una pornostar". Ma non solo. Ha poi tramato con gli altri inquilini della casa, sostenendo che la De Panicis abbia avuto un flirt con due ragazzi della casa, ovvero Andrea Denver e Ivan Gonzalez.

È la gioia di tutti voi maschi e l'invidia di tutte noi femmine. Abbiamo una pornostar. C'è una dose di sensualità straripante, praticamente incontenibile. I maschi sono sempre in situazioni imbarazzanti. Ogni volta che la vedono, tutti si nascondono e si coprono le parti basse.

Le parole di Antonella Elia sono state mal sopportate dalla diretta interessata. Proprio Elisa De Panicis si è sfogata con Paola Di Benedetto: "A casa io ho mio padre di 70 anni, gli prendono le crisi se sente queste cose. Lei rischia di fargli avere delle crisi". È stata una partenza non proprio facile per lei, che nella diretta della terza puntata ha dovuto ascoltare solo una parte delle frasi sessiste a lei indirizzate, pronunciate da Salvo Veneziano. Eppure anche Antonella Elia è stata molto pesante nei confronti della influencer. E allora ci sono forse due pesi e due misure all'interno della casa più spiata d'Italia? Ogni anno, gli strascichi abbondano e se il Grande Fratello Vip rispettasse il regolamento alla lettera, finirebbe decimato.