37.256 CONDIVISIONI
C'è posta per te 2019
13 Febbraio 2019
13:45

Andrea a lavoro grazie a C’è posta per te: “Un sogno, ora posso dare un futuro ai miei figli”

“Grazie a Maria De Filippi ho riacquistato la mia dignità e ora posso dare un futuro ai miei figli”, queste le parole di Andrea che, nell’ultima puntata di “C’è posta per te”, ha ricevuto un’offerta di lavoro come custode non armato. Raggiunto dalle telecamere di Fanpage.it, ha raccontato com’è cambiata la sua vita e quella della sua famiglia, che oggi finalmente è tornata a sorridere.
A cura di Fabio Giuffrida
37.256 CONDIVISIONI

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
C'è posta per te 2019

Andrea è un giovane papà siciliano che, tempo fa, aveva scritto alla redazione di "C'è posta per te" per fare una sorpresa alla moglie, chiedendole scusa per averla fatta soffrire a causa di problemi economici, soprattutto per la mancanza di un lavoro serio e dignitoso. Avevano dovuto fare tante rinunce e sacrifici, soprattutto dopo la nascita della loro prima figlia. Lui a 17 anni, lei a 16. Giovanissimi ma innamorati. Andrea non riusciva a portare a casa più di 700 euro al mese, a pagare un affitto, a comprare un giocattolo alla figlia. Rischiava di perdere la dignità come uomo e padre.

Poi la svolta a "C'è posta per te" quando, dopo la sorpresa alla moglie (la presenza dell'attore Claudio Amendola), un imprenditore siciliano, Carmelo Stivala, si è fatto avanti e gli ha proposto di lavorare con lui come custode non armato:

Ho avuto una speranza. Pensavo che fosse un sogno, il mio cuore è esploso di felicità. Grazie a Maria De Filippi ho riacquistato la mia dignità e  ora posso dare un futuro ai miei figli.

Il titolare della Mondialpol, intervistato da Fanpage.it, ha mantenuto la promessa. Andrea può tornare a sorridere, con la moglie e i due figli, e finalmente ha un lavoro. Raggiunto dalle telecamere di Fanpage.it, il giovane siciliano ha dichiarato di essere felicissimo e di avere intorno a sé una famiglia finalmente più serena:

Quando mia moglie mi ha visto in divisa ha pianto perché vedere una persona che stava cadendo rialzarsi più forte di un leone è una cosa bellissima. A scuola mia figlia dice persino che faccio il poliziotto, che salvo le persone. Per lei è una gioia, una cosa bellissima.

Prima, invece, non vedeva una via d'uscita tra piccoli lavoretti, dal fruttivendolo al barista, pagati appena 15 euro al giorno:

Me ne facevo una colpa, mi sentivo una nullità. Non riuscivo a dare quella sicurezza che un padre deve garantire alla sua famiglia. Non potevo comprare i giocattoli che mia figlia chiedeva, è stato brutto dirle "quando possiamo, lo compriamo".

 
37.256 CONDIVISIONI
107 contenuti su questa storia
C'è Posta per Te chiude con l'ennesimo trionfo di ascolti, la De Filippi sfiora il 30% di share
C'è Posta per Te chiude con l'ennesimo trionfo di ascolti, la De Filippi sfiora il 30% di share
Angela e Roberto di C’è posta per te si sono sposati, lui l’aveva denigrata perché è sterile
Angela e Roberto di C’è posta per te si sono sposati, lui l’aveva denigrata perché è sterile
Marianna lavora ancora a Roma dopo C’è posta per te, non è tornata “in campagna” da Carmine
Marianna lavora ancora a Roma dopo C’è posta per te, non è tornata “in campagna” da Carmine
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni