Alessandra Celentano ha chiesto a Marco Alimenti e Mowgly di presentarsi in studio in culotte e mezze punte, come farebbe un ballerino di danza classica. La maestra, inoltre, ha detto loro di prepararsi perché li avrebbe interrogati durante la puntata in onda sabato 15 dicembre. I due studenti hanno rispettato le sue indicazioni? Decisamente no. Si sono presentati, infatti, con la classica tenuta di ‘Amici 18‘.

La protesta dei ballerini

Marco Alimenti ha preso la parola per spiegare le loro motivazioni: "Maestra, dato che io sono un ballerino di hip hop e lui è un ballerino di breakdance non abbiamo un fisico da ballerini classici. Venire in puntata in culotte e con scarpette da classico mi sembrava un po' metterci in ridicolo". Alessandra Celentano non si è mostrata comprensiva:

"Vi state mettendo in ridicolo da soli perché avete questo tipo di atteggiamento. Il vostro dovere qua dentro è studiare e farvi interrogare. Il mio dovere è insegnare e interrogarvi. Mi chiedo cosa siete venuti a fare qui, uno il piacione e l'altro il paladino della breakdance?".

La richiesta di espulsione

Alessandra Celentano, dunque, ha spiazzato tutti chiedendo l'espulsione dei due ballerini: "Mi vedo costretta a chiedere l'espulsione di questi ragazzi, tanto non è una grave perdita. Dite quello che volete, per me è così". Veronica Peparini ha protestato: "È troppo chiedere un'espulsione perché non si sono voluti mettere in culotte. In culotte loro sarebbero ridicoli" e non ha appoggiato la richiesta della collega. Timor Steffens ha definito "ridicolo e senza senso" quanto stava avvenendo in studio. Anche per i professori di canto l'espulsione era una punizione esagerata. La richiesta non è stata accolta. Alessandra Celentano, tuttavia, ha commentato: "Maria sappi che prenderò personalmente un provvedimento disciplinare per questi due ragazzi perché non può finire così".