Ad ‘Amici 2019‘ soffia il vento della protesta. Loredana Bertè ha accusato i professori di proteggere allievi come Jefeo che, a suo dire, non avrebbe talento. Al contrario, manderebbero al patibolo i concorrenti più meritevoli. Secondo l'artista, l'intento sarebbe quello di accattivarsi la benevolenza del pubblico. Rudy Zerbi ha replicato alla Bertè. Ma andiamo con ordine.

La proposta di Loredana Bertè

Delusa dall'eliminazione di Ludovica Caniglia, Loredana Bertè ha proposto a Maria De Filippi di rivoluzionare il talent. Vorrebbe che la prima prova fosse sottoposta al giudizio del pubblico e dunque, valutata tramite il televoto. Ha chiesto, poi, che Jefeo non si esibisca perché vuole dimostrare che la Squadra Blu è in grado di vincere anche senza di lui. In caso contrario, e dunque se vincessero i bianchi, Loredana Bertè ammetterebbe il suo errore e farebbe andare in sfida uno dei suoi concorrenti preferiti, Alberto Urso.

La replica di Rudy Zerbi

Rudy Zerbi ha voluto replicare alla proposta fatta da Loredana Bertè. Innanzitutto ha precisato di stimare molto l'artista ma non ritiene di "far parte di un programma chiamato ‘Amici di Loredana Bertè'". Ha chiarito che, al contrario da quanto sostenuto dalla giudice, le sue scelte sono basate sui suoi "gusti e competenze" e non sull'intenzione di ottenere il consenso del pubblico. Ha rispedito l'accusa al mittente, dunque, rimarcando come la Bertè non abbia proferito parola dopo l'eliminazione di Ludovica Caniglia. Salvo protestare solo il giorno seguente. Infine, ha concluso:

"Per quanto riguarda la proposta in generale, ovviamente, non ho problemi ad accettare il televoto perché ho sempre avuto attenzione per il parere del pubblico, ma mi chiedo perché mettere a rischio proprio un talento acclamato come quello di Alberto. […] Quando Loredana, che si é sempre schierata a protezione del talento, propone che, nel caso di vittoria dei bianchi, Alberto sia eliminabile, mi sembra invece una proposta contraddittoria verso quella ricerca di qualità del canto e della protezione del talento da lei così fortemente espresse".

Ho grande stima per Loredana come donna e come artista ma non credo di far parte di un programma chiamato “ Amici di Loredana Bertè ” : quindi, leggendo la sua proposta 'rivoluzionaria' , mi sento di dover precisare alcune cose. Durante la puntata di Sabato scorso ho dovuto valutare due esibizioni diverse tra loro: Umberto per il ballo e Jefeo per il canto ed ho scelto Jefeo semplicemente perchè in quella specifica esibizione mi è piaciuto di più. Questo significa votare l'esibizione di un ragazzo secondo i propri gusti e competenze e non certo ricercare un consenso, cosa a cui non sono avvezzo e penso che il mio percorso lo dimostri. Mi chiedo invece come mai, dopo l’eliminazione di Ludovica ( eliminazione che peraltro non ritengo un’ingiustizia ) Loredana, solitamente coraggiosa, diretta ed irruente, non si sia espressa immediatamente in diretta. Per quanto riguarda la proposta in generale, ovviamente non ho problemi ad accettare il televoto perchè ho sempre avuto attenzione per il parere del pubblico, ma mi chiedo perchè mettere a rischio proprio un talento acclamato come quello di Alberto. Io sono a favore di tutti i generi dalla trap al bel canto, Loredana invece sostiene che Jefeo fa una trap senza qualità mentre ad Alberto riconosce un talento nel bel canto. Opinioni diverse ma pur sempre opinioni e come tali entrambe rispettabili. Quando Loredana, che si é sempre schierata a protezione del talento, propone che, nel caso di vittoria dei bianchi, Alberto sia eliminabile, mi sembra invece una proposta contraddittoria verso quella ricerca di qualità del canto e della protezione del talento da lei così fortemente espresse. #amici18

A post shared by rudy_zerbi (@rudy_zerbi) on