Diventa virale un “commento fuori campo” di Alfonso Signorini. Durante la ventisettesima puntata del Grande Fratello Vip, il conduttore del reality si è lasciato andare a uno speciale apprezzamento nei confronti di Elisabetta Gregoraci, ex concorrente del reality show di Canale5. È accaduto durante la coreografia di Natale realizzata da Matilde Brandi che alcune delle ex concorrenti si sono prestare a ballare in studio.

Il commento di Alfonso Signorini

Mentre le vip ballavano al centro dello studio, il conduttore commentava la scena e, in particolare, le doti fisiche della ex moglie di Flavio Briatore. “Le tette della Gregoraci le vedesse…”, ha detto Alfonso prima di interrompersi improvvisamente, senza completare la frase. Probabilmente, Signorini si è reso conto solo in quel momento che il suo microfono era stato lasciato aperto e ha preferito tacere.

Elisabetta Gregoraci protagonista anche da ex concorrente

Elisabetta Gregoraci continua a essere una delle grandi protagoniste di questa edizione del Grande Fratello Vip. Non c’è puntata in cui non si parli di lei benché da giorni la concorrente abbia deciso di lasciare la Casa per avere la possibilità di trascorrere le feste con il figlio Nathan Falco. È stata Elisabetta a scegliere di lasciare il gioco e di non proseguire nel suo percorso dopo che la produzione del reality aveva comunicato ai concorrenti che il reality sarebbe stato allungato di oltre due mesi. La finale, inizialmente prevista per il 4 dicembre, è stata spostata a metà febbraio, probabilmente il 15. Elisabetta e Francesco Oppini sono stati gli unici due concorrenti a decidere di abbandonare il gioco. Ma anche dall’esterno la ex moglie di Flavio Briatore resta una grande protagonista del gioco. Non c’è puntata in cui non si parli di lei, in particolare in riferimento al suo rapporto con Pierpaolo Pretelli. Generose sono anche le inquadrature della regia che la riguardano, inquadrature alle quali Elisabetta si presta sorridente, consapevole del suo peso specifico in questa fortunata edizione del reality.