Era attesissimo il ritorno del molleggiato al Festival di Sanremo 2012 dopo l’intervento che ha fatto tanto discutere nel corso della prima serata. Con tempi ristretti a mezz’ora e tutti gli occhi puntati su di se, Adriano Celentano torna con il suo monologo.

Il 7 novembre sarà il giorno di Adrianche torna in onda su Canale 5 dopo la brusca interruzione dello scorso gennaio con una formula nuova, in cui Adriano Celentano avrà un ruolo di maggiore sostanza. O almeno è quello che il molleggiato sembra aver assicurato a Mediaset. Il nodo era stato proprio quello della sua presenza sul palco, inizialmente garantita prima di trasformarsi in una totale assenza, o presenza muta di Celentano sul palco.

Come cambia Adrian

Stavolta le cose sembrano diverse e la centralità dell'operazione pare essersi spostata dal cartone animato disegnato da Milo Manara al personaggio Celentano, con un parterre di ospiti corposo e altisonante (Maria De Filippi, Paolo Bonolis, Carlo Conti e altri i nomi di cui si parla). Snaturandone in parte l'intento iniziale, che prevedeva una presenza del cantante in chiave di anteprima per lanciare la messa in onda di Adrian in prima serata.

L'intervista a Verissimo

Che Celentano abbia accettato di mettersi al centro del progetto, d'altronde, è cosa che si può intuire anche dall'intervista rilasciata a Silvia Toffanin per Verissimo dello scorso sabato. Solo giovedì 7 novembre scopriremo però se andrà davvero così, oppure se anche questa volta il Molleggiato agirà per sottrazione di se stesso, anziché concedersi.

Un ritorno che fa meno rumore

Una cosa è certa, il progetto sembra essere stato ridimensionato dal passo falso di alcuni mesi fa. La campagna di lancio Mediaset, in punta di piedi e decisamente moderata, ne è una testimonianza. Non ci sono gli spot ‘rumorosi' che tanto fecero discutere, così come pare calata l'aspettativa per il progetto, anche in virtù di un prodotto, il cartone, che aveva deluso le aspettative di molti, visti anche i nomi che stavano dietro all'operazione. La strategia comunicativa di Mediaset diventa quindi abbottonata, quasi silente, per evitare altri scivoloni. Pagherà? Adriano Celentano riuscirà nell'intento di fare di nuovo notizia come un tempo riusciva a fare con le sue sporadiche apparizioni, oppure Adrian rappresenterà la sua normalizzazione definitiva?