3 Maggio 2015
00:48

Ad Amici è guerra tra Bertè e Briga, Emma in lacrime lo difende: “Sono disgustata”

Polemica molto accesa in studio, con la Bertè che accusa Briga ed Emma di aver speculato sui migranti morti con la loro versione di Emma. La Marrone si assume le responsabilità ma poi scoppia in lacrime.
A cura di A. P.

Sembrava essere una puntata piuttosto tranquilla la quarta serata di questa edizione del serale di Amici 2015. L'impressione era stata questa fino alle battute finali della puntata, ovvero quando nell'ultima prova c'è stata l'esibizione di Briga, introdotta da un discorso molto impegnato di Emma. La Marrone introduce una rivisitazione di Imagine di John Lennon, in onore delle continue stragi di migranti nei mari del Mediterraneo, di cui l'ultima è stata quella di un paio di settimane fa, con ben 900 morti. La rivisitazione di Briga è in effetti un azzardo, la base accompagna un testo completamente scritto da lui e di Imagine resta il solo ritornello, cantato dallo stesso rapper. Un momento che a qualcuno potrebbe apparire come toccante e giusto, qualcuno come Sabrina Ferilli, che non esita a votare la sua esibizione.

Non la pensa allo stesso modo Loredana Bertè, che dopo averci dato dentro con Luca, criticandolo fortemente, rispolvera il suo astio contro il rapper, mostrato nelle prime puntate: "Mi ha dato molto fastidio cavalcare la notizia sfruttando 900 morti. E' troppo facile. E poi nonostante la tragedia, John Lennon non si tocca, tu non la puoi contaminare con le tue barre, sfruttando e cavalcando l'onda della notizia. Vuoi parlare del sociale? Parla del sociale, ma perché parlare proprio di questo? Sei un paraculo!". In studio si scatenano le fazioni, con buona parte del pubblico a sostegno del rapper e della scelta di Emma, che a sua volta si prende tutte le eventuali responsabilità: "La paracula sono io, Mattia non c'entra e la responsabilità è la mia". Renga prova a metterci una pezza dicendo di non aver apprezzato l'esibizione come Loredana, ma in modo più pacato. Ma a questo punto la miccia sembra accesa e Briga non si contiene più: "Io credo lei non perda mai occasione per andare oltre quello che è il suo giudizio personale su un'esibizione". Manco a dirlo la Bertè non accetta critica: "Hai strumentalizzato i morti". Però qui interviene ancora Emma:

Un conto è dire che Lennon non vada toccato, un altro conto è che si critichi l'intenzione mia e di Elisa di lanciare messaggi belli insieme a questi ragazzi. Mi spiace che queste cose passino per atti furbi, non credo che io ed Elisa abbiamo bisogno di tirare in mezzo i morti per far parlare di noi.

Come se non bastasse, legittimamente Elisa mostra un leggero fastidio nei confronti del fatto che non ci sia stato un solo commento sull'esibizione della squadra blu e si prende le scuse di Renga, ma dall'altra parte Emma si sente profondamente offesa dalle parole di Loredana Bertè, considerando che sia stato leso il diritto di dire delle cose in modo diverso dal solito. La cantante scoppia in lacrime e, pur consolandosi per il fatto di aver vinto la seconda manche, afferma di essere "disgustata", con gli occhi pieni di lacrime. Nemmeno le parole di Maria De Filippi sembrano placare il suo dispiacere, Loredana Bertè sembra a sua volta addolorata: "Le voglio bene e sto soffrendo molto, stimo tantissimo Emma. Vorrei sempre ricordarle che la adoro e che la stimo moltissimo".

Amici 2015, Loredana Bertè contro Briga:
Amici 2015, Loredana Bertè contro Briga: ""Non sei un vero rapper, cambia mestiere"
Briga rifiuta una prova della Bertè, Emma è d’accordo: “C’è un limite a tutto”
Briga rifiuta una prova della Bertè, Emma è d’accordo: “C’è un limite a tutto”
Ad Amici 2015 è ancora scontro tra Emma Marrone e Mattia Briga
Ad Amici 2015 è ancora scontro tra Emma Marrone e Mattia Briga
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni