La scomparsa di Luke Perry ha segnato profondamente il pubblico di Riverdale che si era ormai affezionato al suo personaggio, che all'interno della narrazione ricopriva un ruolo davvero fondamentale. Eppure, nonostante il dispiacere per la dipartita improvvisa dell'attore gli sceneggiatori della nota serie tv hanno ritenuto opportuno trovare qualcuno che potesse rivestire un ruolo molto simile.

Luke Perry non può essere sostituito

Sostituire il personaggio di Fred Andrews, a cui Luke Perry aveva prestato le sembianze, sarebbe stato un vero e proprio affronto considerato non solo il successo della serie, ma anche il legame che i fan avevano instaurato con l'attore, ma un ruolo cardine come quello del padre di Archie che rappresentava una guida per il ragazzo e per i suoi amici, pronto ad aiutarli in qualsiasi momento fosse necessario. Venuta a mancare questa figura, gli sceneggiatori hanno dovuto ovviare al problema, motivo per cui hanno deciso di introdurre un nuovo personaggio che secondo il sito Deadline avrebbe il volto di Ryan Robbins, protagonista di Falling Skies e Arrow, che dovrebbe interpretare Frank, il fratello di Fred Andrews.

L'arrivo di Frank Andrews

Frank Andrews, il fratello minore del compianto Fred, comparirà durante il nono episodio della serie e secondo quanto riportato sul sito americano, sarà presentato come un ex militare, arruolatosi nell'esercito da giovane per cercare la sua identità, dopo una breve carriera nel football. Ryan Robbins si rivelerà un personaggio davvero interessante, dal carattere scontroso e accattivante, ma in grado di fungere da supporto per Archie nell'affrontare un avvenimento terribile come la perdita del padre.

L'addio al personaggio di Fred Andrews

La morte di Luke Perry è stata raccontata dagli sceneggiatori nella prima puntata della serie televisiva, utilizzando un escamotage che ha convinto e commosso il pubblico di appassionati. Fred/Luke viene investito da un auto pirata mentre si trova a prestare soccorso ad una donna sul ciglio della strada, interpretata da Shannen Doherty. Un addio commovente e toccante con il quale il pubblico ha potuto salutare l'attore e vedremo solo con il passar del tempo se "il sostituto" sarà all'altezza del suo predecessore.