151 CONDIVISIONI
21 Settembre 2014
23:56

10 buoni motivi per non perdere I Cesaroni

Le storie avvincenti, l’amore sfrenato per la Roma, la metamorfosi di Mimmo, le new entry, le location, le passioni, il cast e la sigla sono gli elementi vincenti de “I Cesaroni 6”.
A cura di Fabio Giuffrida
151 CONDIVISIONI

L'attore Antonello Fassari lo aveva detto ai nostri microfoni: "I Cesaroni 6" è stato letteralmente rivoluzionato. Una stagione con storie rinnovate e sempre più avvincenti. Ad appassionare sono soprattutto la spontaneità dei protagonisti ma anche il filone narrativo legato ad Annibale omosessuale. Tra le new entry spiccano soprattutto Sofia (Christiane Filangeri), Augusto (Maurizio Mattioli) e Annibale (Edoardo Pesce). Noi di Fanpage.it, come abbiamo già fatto con "Squadra Antimafia", vogliamo proporvi i 10 buoni motivi per non perdere "I Cesaroni 6", fiction Publispei in onda nella prima serata di Canale 5:

1- Le storie sempre più avvincenti che, però, riescono a trattare anche temi molto delicati come l'adolescenza, le malattie e l'omosessualità. C'è spazio anche agli amori, ai problemi quotidiani, ai tradimenti; storie che non diventano mai noiose e che sono state totalmente rivoluzionate anche grazie all'arrivo di nuovi attori.

2- L'omosessualità è stata sdoganata già dalle prime puntate de "I Cesaroni 6" che hanno affrontato con naturalezza l'argomento in questione. Annibale si è subito integrato nella famiglia, non è stato affatto discriminato e soprattutto dai più giovani, da Mimmo a Rudi, è stato accolto a braccia aperte. Ad appassionare la Rete anche il bacio tra Annibale e il suo compagno che è stato trattato con naturalezza, senza troppi giri di parole e nel pieno stile de "I Cesaroni".

3- L'amore sfrenato per la Roma, una passione "sana" per una squadra di calcio che vede come capitano Francesco Totti, prossimamente giudice del talent show di Canale 5 "Tu si que vales". Il calcio che unisce, che allontana dai problemi e dalla strada; il calcio che dà luogo a momenti goliardici, di unione familiare.

4- La location è sempre quella della Capitale: alcune riprese vengono fatte, nello specifico, nel quartiere Garbatella come noi di Fanpage.it vi abbiamo documentato lo scorso anno. Fa conoscere meglio uno dei quartieri storici di Roma e dà spazio anche anche ai luoghi più frequentati dai romani: dal liceo alla birreria.

5- La metamorfosi di Mimmo è uno degli argomenti più discussi in rete: l'attore Federico Russo, inevitabilmente, ha cambiato voce ed aspetto. Adesso più che mai è molto apprezzato dalle telespettatrici che "stravedono" per lui. Non mancano critiche al suo personaggio, troppo "ficcanaso" e "rompiscatole" come scrive qualcuno sui social.

6- Le new entry hanno dato una svolta alle storie de "I Cesaroni": basti pensare alla figlia di Sofia, Nina, divisa tra Francesco e l'uomo della sua vita, un professore già sposato, ruolo interpretato da Luca Capuano. Ma c'è anche l'attrice Christiane Filangeri, nei panni di Sofia, che ha scoperto di avere problemi di salute. New entry che fanno sentire meno la mancanza di Elena Sofia Ricci e Max Tortora, due colonne portanti della fiction tv Mediaset.

7- La trasformazione di Stefania Masetti è subito saltata all'occhio dei telespettatori: da donna pacata e riflessiva a schizofrenica e depressa. Un po' spiona, un po' esaltata, la Masetti odia gli uomini e in casa Cesaroni è diventata quasi insopportabile. Il motivo della sua trasformazione? Il tradimento di Ezio che è scappato via con un'altra donna.

8- L'amore che vince su tutto è sempre stato uno dei tratti distintivi de "I Cesaroni". Tutti ricorderanno gli anni d'oro di Eva e Marco: adesso è la volta di Rudi e Alice; quest'ultima, infatti, è alle prese con il fratellastro ma anche con Francesco che vorrebbe sposare. Quest'anno ci sarà spazio anche ad un triangolo amoroso tra Mimmo, la sua fidanzata e la nuova vicina di casa. Insomma, "I Cesaroni" peggio di "Beautiful".

9- Nel cast spicca anche l'attrice Micol Olivieri (Alice Cudicini) che il prossimo mese diventerà mamma: partorirà la piccola Arya, frutto dell'amore con Christian Massella, un calciatore che ha sposato a Roma poco tempo fa, come hanno documentato le foto pubblicate in esclusiva da "Diva & Donna".

10- La sigla "Adesso che ci siete voi" ha fatto la storia della fiction Publispei in onda su Canale 5. Amatissima dai telespettatori, è stata rinnovata in stile funky: i protagonisti, nello specifico, non saltano più su uno sfondo colorato ma ballano vestiti con abiti da sera. Alle loro spalle la scritta "Cesaroni".

151 CONDIVISIONI
10 buoni motivi per non perdere Squadra Antimafia
10 buoni motivi per non perdere Squadra Antimafia
A I Cesaroni 6 arriva Annibale, il fratello gay
A I Cesaroni 6 arriva Annibale, il fratello gay
Anticipazioni I Cesaroni 6, terza puntata del 16 Settembre
Anticipazioni I Cesaroni 6, terza puntata del 16 Settembre
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni