Gomorra 2 sta appassionando milioni di telespettatori e Sky Atlantic, da settimane, fa registrare record su record con la seconda stagione della serie ideata da Roberto Saviano e tratta proprio dal romanzo che dieci anni fa rese noto a tutto il mondo lo scrittore campano. La serie, come noto, avrà una terza e una quarta stagione, come confermato dallo stesso Saviano poche settimane fa. E se tutti oggi si chiedono come si articoleranno le vicende della serie nei nei prossimi episodi, dopo che nelle precedenti puntate ha fatto molto discutere la morte di Salvatore Conte, il boss interpretato da Marco Palvetti. Grazie a delle fonti interne, Fanpage.it è venuta in possesso di alcune foto di Marco D'Amore sul set di Gomorra 3 che rassicurano sulle sorti del suo personaggio: Ciro l'Immortale non morirà. Il protagonista, che sul finire della prima stagione ha ribaltato del tutto le logiche dello status quo ed è diventato titolare del potere che apparteneva alla famiglia Savastano, è stato avvistato e fotografato sul set di Gomorra 3, che in questi giorni si sta girando a Napoli.

Gomorra 3, il set della serie Sky a Napoli.

Mentre Gomorra 2 – La Serie è nel pieno e gli spettatori hanno appena assistito all'incontro tra Genny Savastano e Ciro l'Immortale, Sky sta già girando gli episodi della terza stagione di uno dei prodotti della serialità italiana di maggior successo degli ultimi anni. In questi giorni si gira proprio a Napoli, precisamente nel quartiere Cavalleggeri, in zona Fuorigrotta, ma non è escluso che il set possa spostarsi anche altrove nelle prossime settimane, come accaduto per la seconda stagione, con riprese realizzate anche in Germania e in Lombardia.

Spoiler, se non lo fai lo subisci.

Il tutto a poco più di una settimana dalle polemiche che erano seguite allo spoiler della morte di Salvatore Conte, pochi minuti prima l'inizio del terzo episodio della stagione. Ma è oramai palese come lo svelamento di particolari e le anticipazioni delle serie tv, nell'era dei social network sia praticamente un fenomeno impossibile da evitare. Lo spoiler è qualcosa che si fa o si subisce e l'unica modalità per evitarlo davvero è, forse, quella di rendersi immuni ed esorcizzarlo iniziando a guardare le serie televisive e qualsiasi prodotto di intrattenimento con una logica differente, meno legata al fatto in sé, ad un evento singolo che avviene nel corso di una narrazione, ma alla narrazione stessa. Tornando a Conte lo ribadiamo: il modo in cui si sia giunti alla sua morte, è stato senza ombra di dubbio più bello di quanto sia stato il momento della morte stessa.