La partenza di Vite in fuga preoccupa gli analisti. La prima puntata della fiction con Claudio Gioè e Anna Valle ha una partenza un po' fiacca. Solo il 16.8% di share per un prodotto che dovrebbe mirare quanto meno a sfiorare il 20% di share. L'ultimo impegno della ex Miss Italia, "La compagnia del cigno", aveva fatto registrare all'esordio un promettente 24% di share mentre l'ultimo impegno dell'attore palermitano, "Sotto copertura", aveva esordito con il 20.2% di share. Ecco perché l'accoglienza a questa nuova fiction, che sembrava partire con aspettative diverse, è da considerarsi sicuramente timida. Presto parlare di flop, ma la spia rossa è già accesa.

Ascolti tv 22 novembre 2020

Il primo appuntamento con Vite in Fuga (qui le anticipazioni della seconda puntata) su Rai1 realizza 4.103.000 spettatori pari al 16.8% di share. "Che Tempo Che Fa", il talk show di Fabio Fazio, realizza 2.779.000 spettatori netti per il 10.1% di share. Il segmento "Che Tempo Che Fa – Il Tavolo" conquista 1.379.000 spettatori netti per il 7.5% di share. Su Canale 5 Live – Non è la D’Urso ha conquistato 2.124.000 spettatori pari al 12.6% di share.

Gli ascolti tv sulle altre reti

Sulle altre reti, da segnalare il dato di "Non è l'Arena" – con il direttore di Fanpage.it Francesco Piccinini ospite – che su La7 fa segnare 1.593.000 nella prima parte (7.6%) e, nella seconda parte, con 1.178.000 spettatori netti per il 7.6% di share. Il film "Jurassic World", proposto da Italia1, è la scelta di 1.530.000 spettatori con il 6.3% di share. "Pari e Dispari", in onda su Rete4, è la scelta di 891.000 spettatori con il 3.9% di share. La puntata di "Masterchef Italia", in onda su Tv8, è la scelta di 724.000 spettatori netti per il 3.3% di share. Sul Nove "Sirene" rappresenta la scelta di 304.000 spettatori netti per l’1.2% di share.