Sophie Codegoni e Matteo Ranieri escono insieme da Uomini e Donne più felici che mai. La tronista, molto emozionata, ha tenuto il corteggiatore parecchio sulle spine nella puntata andata in onda venerdì 19 febbraio. Ma alla fine non ha avuto dubbi: Matteo è la persona che le ha rubato il cuore, nonostante le titubanze all'inizio del loro percorso.

Le parole di Sophie e Matteo dopo la scelta

Usciti dalla studio, Sophie e Matteo non possono fare a meno di stringersi in un lungo e tenero abbraccio. Da oggi inizia un nuovo capitolo della loro vita insieme. Raggiunti i camerini, le telecamere del programma riprendono le loro prime reazioni a caldo. "È indescrivibile a parole, ho avuto tutto quello che avrei voluto", ammette Matteo Ranieri. I due ragazzi chiamano la mamma di Sophie per annunciarle la notizia: "Tua figlia mi ha fatto penare fino all'ultimo secondo, mi ha fatto morire sulla poltrona!", dice il ragazzo. Poi è il turno della mamma e della sorella di Matteo, entrambe molto felici della scelta di Sophie: "Sono il ragazzo più felice d'Italia".

La delusione di Giorgio dopo la scelta di Sophie

La delusione di Giorgio Di Bonaventura dopo la scelta di Sophie è palpabile. Il corteggiatore si è contraddistinto per l'eleganza e i bei modi dimostrati in studio, nonostante il contraccolpo per "no" della tronista si sia fatto sentire. Arrivato nei camerini, scoppia in lacrime: "Non me la posso prendere con nessuno", spiega commosso alle telecamere. "Lo avevo messo in conto ed è lo scopo del programma scegliere la persona più adatta. Però è ovvio che sto male, volevo uscire con lei", continua in lacrime. "Lei mi piace e non ricambia: è pesante. È la persona che adesso vorrei al mio fianco e non c'è", ammette. Giorgio nonostante tutto riesce a trovare il positivo di questa esperienza:

Ho sottovalutato i miei sentimenti, non mi aspettavo che mi avrebbe fatto piangere come un bambino. Ho capito di non essere così forte, è stata una lezione di vita. Non rimpiango niente. È stato bello dirci la verità, lei è stata coraggiosa. Posso solo augurarle il meglio.