Con il progressivo rientro dell'emergenza coronavirus, i grandi network americani si stanno attrezzando e, contestualmente all'annuncio di nuove produzioni per la prossima stagione televisiva, possono ripartire anche i set di tutte le principali serie televisive rimaste in sospeso. Come sintetizzato in questo comodissimo recap da Deadline, tra le serie più amate anche in Itaia sappiamo che Netflix ritornerà a lavoro su "Stranger Things", la CBS ripartirà fortissimo con il franchise NCIS, HBO prosegue la complessa gestazione di "Westworld" mentre la Abc procede con le meno impegnative "Grey's Anatomy" e "The Good Doctor". La NBC produrrà invece lo spin-off di Law and Order tutto incentrato sul detective Elliot Stabler di "Law and Order".

Tra le serie pronte a tornare anche quelle di Chicago

I "procedural drama", qualcuno li odia ma in tanti li amano. Come quelli ambientati a Chicago e che spesso finiscono anche per relazionarsi tra loro diventando dei veri e propri episodi crossover. Parliamo di "Chicago Pd", "Chicago Med" e "Chicago Fire", tutti rinnovati dalla NBC. Lo stesso network ha anche ordinato la stagione conclusiva di "The Good Place". Il network THE CW rinnova le serie supereroistiche "The Flash", "Batwoman", "Supergirl". Ok anche per le nuove stagioni di "Riverdale". Torneranno anche "Killing Eve", rinnovata per una quarta stagione, e "The Walking Dead", rinnovata per una undicesima stagione. Torna anche, come preannunciato da Fanpage, la serie "New Amsterdam".

I rinnovi di Netflix, Prime Video e Disney+

Tra i colossi dello streaming, tantissimi rinnovi annunciati. Abbiamo già parlato di "Stranger Things" ma tra le serie pronte a partire ci sono anche "The Crown", "Locke & Key" e "Sex Education". Su Disney+ c'è grande attesa per la seconda stagione di "The Mandalorian". Prime Video ha invece annunciato il rinnovo della sorprendente "Upload", ora disponibile.