Si tratta di uno dei film che, volente o nolente, ha segnato un'epoca o quanto meno l'adolescenza di migliaia di ragazzine che nel lontano 2004 hanno guardato sognanti la storia di Step e Babi, raccontata in "Tre metri sopra il cielo" che aveva preso vita dalla penna di Federico Moccia. Il film tornerà in tv venerdì 1 maggio, ma non in prima serata come ci si aspetterebbe, bensì subito dopo la messa in onda del secondo capitolo di Breaking Dawn, ultimo film della saga di Twilight in onda su Italia 1.

Il ritorno di Tre metri sopra il cielo in tv

Il 12 marzo 2019 Tre metri sopra il cielo, ha compiuto ben quindici anni. Era infatti il 2004 quando il film comparve nelle sale e rivoluzionò l'universo delle ragazze che avrebbero voluto una storia d'amore che ricalcasse, anche da lontano, quella vissuta dai due protagonisti. Questo fu, a tutti gli effetti, il film che donò un'immediata notorietà a Riccardo Scamarcio che interpretò il ruolo del ribelle e fascinoso Step, che perse la testa per la raffinata e ingenua Babi, interpretata da Katy Sanders. Un amore impossibile per le differenze tra i due, eppure destinato a rimanere impresso come una scritta a caratteri cubitali sui muri della Capitale, legato a doppio filo con "Sere Nere" di Tiziano Ferro che riuscì a catturare la disperazione di un amore sul punto di finire. Tre metri sopra il cielo ha segnato un'epoca e per chi avesse voglia di fare un tuffo nel passato non dovrà far altro che, dopo aver visto Breaking Dawn, restare su Italia 1 per guardarlo o magari vederlo per la prima volta, venerdì 1 maggio alle 23.15; un'occasione speciale dal momento che attualmente sembra che non sia disponibile su nessuna delle piattaforme streaming più note.

Il successo del film anche fuori dall'Italia

L'operazione nostalgia di Italia 1 sta andando a buon fine. Dopo il successo della saga di Harry Potter, seguito poi da quella di Twilight, potrebbe essere la volta dei romanzi di Federico Moccia che all'inizio degli Anni Duemila conquistarono orde di fan. Dopo Tre metri sopra il cielo, infatti, c'è il suo seguito "Ho voglia di te" che consacrò sul grande schermo una giovanissima Laura Chiatti, nei panni della ribelle Gin che prenderà il posto di Baby, nel cuore del tenebroso Step. Queste storie ebbero un forte seguito anche in Spagna dove, infatti, furono realizzati dei remake di grande successo qualche anno dopo l'uscita nelle sale italiane.