"Tiger King", la docu-serie Netflix diretta da Eric Goode sullo squallido mondo di Joe Exotic, il re dei parchi faunistici, avrà un sequel. Dopo il grande successo della docu-serie, "The Hollywood Reporter" fa sapere che il documentarista è al lavoro su una nuova storia da raccontare per Netflix ambientata ancora una volta nel mondo dei felini. Al centro del racconto ci sarà la storia coppia di illusionisti tedeschi Siegfried Fischbacher e Roy Horn, quest'ultimo morto di Coronavirus a Las Vegas soltanto pochi giorni fa.

Chi sono Siefried & Roy

Siegfried Fischbacher e Roy Horn sono stati una coppia di celebri illusionisti di origine tedesca, noti in tutto il mondo per i loro spettacoli di magia con le tigri a Las Vegas. Si facevano chiamare semplicemente "Siegfried & Roy". I due artisti erano legati sentimentalmente e negli anni '80 erano estremamente popolari vincendo più volte il "Magician of the Year", il premio più importante per la categoria dei maghi.

Il grave incidente nel 2003

Eric Goode racconterà tutto quello che c'è da sapere sul fatidico 3 ottobre 2003. Quel giorno, Roy Horn viene aggredito da Mantacore, la sua tigre bianca, durante uno spettacolo al Mirage di Las Vegas davanti agli occhi attoniti degli spettatori. Roy Horn rimase sfigurato e brutalmente ferito dopo quell'attacco. La tigre Mantacore morì nel 2014, Horn è invece morto pochi giorni fa, all'età di 75 anni, a causa del coronavirus.

La testimonianza di Chris Lawrence

Il documentarista di Tiger King sta in queste ore ascoltando le testimonianze di Chris Lawrence, ex conduttore degli spettacoli di Siegfried & Roy. Lawrence è già noto alla stampa per le sue dichiarazioni controverse sul duo e, in particolare, su quell'incidente che lasciò gravi danni permanenti a Roy Horn. In particolare, il conduttore ha sempre contestato alla coppia la narrazione eccessivamente "romanticizzata" dell'incidente, addossando tutte le colpe di quanto accaduto ai comportamenti irresponsabili di Roy Horn.