Teresa De Santis stempera con una battuta la tensione nata intorno al testo di Rolls Royce, il brano presentato da Achille Lauro a Sanremo. Il direttore di Rai1, nel corso della conferenza stampa organizzata a margine della quarta serata del Festival, replica a Valerio Staffelli e alla trasmissione in seguito alla consegna del secondo tapiro: “Volevo ringraziare Staffelli per la cortesia e la generosità con la quale mi ha consegnato il secondo tapiro. Vorrei rassicurarlo sul fatto che abbiamo ordinato un’analisi chimica del testo incriminato. Se ravviseremo sostanze incriminate lo avviseremo. Grazie agli amici di Striscia che ci danno sempre una mano”.

I commenti sui dati di ascolto

Il direttore di Rai1 si è detto inoltre pienamente soddisfatto dai dati di ascolto prodotti dalla quarta puntata dei Festival: “Lo share ci ha dato grandi risultati. Ieri era in linea con quello della terza serata. Importante sottolineare che è un trend di ascolto in crescita. Siamo un punto più alti rispetto alla media della quarta puntata degli ultimi 14 anni. C’è grande soddisfazione da parte nostra e degli investitori pubblicitari. Dato importante è il ringiovanimento progressivo del pubblico. Il lavoro musicale e tecnico di Baglioni è stato straordinario, rischioso ma straordinario”.

L’ordine di uscita degli artisti durante la finale

Claudio Fasulo ha inoltre annunciato quale sarà l’ordine di uscita degli artisti in gara nel corso della finalissima di questa sera. A comparire sul palco saranno, in quest’ordine: Daniele Silvestri, Anna Tatangelo, Ghemon, Negrita, Ultimo, Nek, Loredana Bertè, Francesco Renga, Mahmood, Ex-Otago, Il Volo, Paola Turci, Zen Circus, Patty Pravo con Briga, Arisa, Irama, Achille Lauro, Nino D’Angelo e Livio Cori, Federica Carta e Shade, Simone Cristicchi, Enrico Nigiotti, Boomdabash, Einar e Motta.