2.998 CONDIVISIONI
3 Novembre 2021
20:51

Striscia attacca Ambra: “Ha sfruttato il Tapiro, la sua agenzia dietro il post della figlia Jolanda”

A venti giorni dalle polemiche il Tg satirico di Antonio Ricci torna sulla consegna del tapiro di Valerio Staffelli ad Ambra, che ha procurato enormi critiche al programma. Striscia racconta “la sua verità” provando a smontare le tesi di discriminazione di genere, colpevolizzazione e attacca Ambra, descrivendo i tratti di una presunta strategia per guadagnare follower e l’ombra dell’agenzia dell’attrice dietro all’intera vicenda.
A cura di Andrea Parrella
2.998 CONDIVISIONI

Si torna a parlare della polemica scaturita oltre venti giorni fa dal Tapiro consegnato da Valerio Staffelli ad Ambra. Un servizio che aveva attirato enormi polemiche perché, a giudizio di molti, colpevole di aver umiliato l'attrice "attapirandola" per la fine di una relazione in cui non aveva colpe.

Tre settimane dopo il programma di Antonio Ricci torna alla riscossa, provando a mettere in mostra le presunte opacità di quella che viene definita dal programma la "strategia" di Ambra Angiolini. Con un servizio annunciato da giorni dal titolo "La verità sul caso Ambra", Striscia ha dedicato largo spazio alla vicenda nel corso della puntata del 3 novembre, la prima con la nuova coppia di conduttori Friscia-Lipari.

Striscia La Notizia mostra i frutti delle proprie ricostruzioni provando a decostruire la tesi dell'attrice e di parte dell'opinione pubblica contro il programma. Prima smontando le accuse secondo cui quello di Staffelli sarebbe stato un agguato, poi contrastando la tesi della discriminazione di genere, provando come in passato sia stato adottato lo stesso approccio con gli uomini, come accaduto nel caso di Stefano De Martino, Riccardo Scamarcio, Borriello e Francesco Monte.

Follower in crescita per Ambra dopo il caso Striscia

Il programma rispedisce al mittente le accuse di aver colpevolizzato Ambra Angiolini, per poi accusare l'attrice di aver capitalizzato alla perfezione l'indignazione verso il programma. Prima mostrando i dati della crescita di follower su Instagram ("50 mila in più") per l'account dell'attrice, ipotizza una strategia dietro la pubblicazione del post della figlia Jolanda da cui, di fatto, è scaturita la polemica. Dal comunicato del programma si legge: "Ambra è rappresentata da un’agenzia che si chiama Notoria Lab, sempre attenta che i loro adepti abbiano il massimo della notorietà possibile. Secondo alcune fonti, il post in difesa della mamma tradita della figlia Jolanda apparso su Instagram poco dopo la consegna del Tapiro, con tanto di foto, sarebbe stato architettato proprio nella sede di Notoria".

Ambra Angiolini e Vanessa Incontrada si sono sentite dopo il servizio

Infine la precisazione: "La cosa più grave – si legge – è che tutta la polemica poteva finire il giorno dopo la consegna del Tapiro. Quando Vanessa Incontrada ha telefonato ad Ambra e si sono spiegate e chiarite. Però di questo fatto Angiolini nelle sue dirette radio e Instagram non ha mai dato notizia. Così non si sono evitate le minacce di morte arrivate ai conduttori, a Valerio Staffelli, ai loro figli". 

2.998 CONDIVISIONI
Tapiro ad Ambra Angiolini per la rottura con Allegri, la figlia: “È stata tradita, perché infierire”
Tapiro ad Ambra Angiolini per la rottura con Allegri, la figlia: “È stata tradita, perché infierire”
6.526 di Videonews
Tapiro ad Ambra Angiolini per la rottura con Allegri, la figlia:
Tapiro ad Ambra Angiolini per la rottura con Allegri, la figlia: "È stata tradita, perché infierire"
Laura Chiatti contro Striscia e il tapiro ad Ambra:
Laura Chiatti contro Striscia e il tapiro ad Ambra: "C'è differenza tra satira e cattivo gusto"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni