3.151 CONDIVISIONI
17 Dicembre 2012
11:51

Stasera La più bella del mondo di Benigni, 2 ore di Costituzione no stop

Mancano poche ore al ritorno di Roberto Benigni in tv con il suo spettacolo “La più bella del mondo”. Un viaggio nella Costituzione italiana, spesso lasciata ai margini della vita politica ma più che mai attuale. Origini e storia, aneddoti e racconti del comico toscano senza tralasciare la satira sugli esponenti politici.
A cura di Laura Balbi
3.151 CONDIVISIONI
Mancano poche ore al ritorno di Roberto Benigni in tv con il suo spettacolo "La più bella del mondo". Un viaggio nella Costituzione italiana, spesso lasciata ai margini della vita politica ma più che mai attuale. Origini e storia, aneddoti e racconti del comico toscano senza tralasciare la satira sugli esponenti politici.

Mancano poche ore a La più bella del mondo, lo show di Benigni in onda stasera, lunedì 17 dicembre dalle 21,10 su Rai Uno. L'attesissimo ritorno in tv del menestrello toscano è tutto dedicato allo speciale sulla Costituzione italiana, due ore di spettacolo divise in tre parti dedicate al fondamento legislativo del nostro paese. Lasciata un po' troppo in disparte, impolverata come un vecchio libro qualsiasi, dismessa dai programmi scolastici e ignorata da giovani e meno giovani. Roberto Benigni esordisce così raccontando la sua scelta:

L'ho riletta ed è straordinaria: la più bella del mondo, la nostra Costituzione. Mi sono occupato di Dante e della sua opera che illustra il cielo di Dio, con la Costituzione torniamo nel cielo degli uomini. In questo particolare momento storico ci stiamo tutti un po' perdendo, bisogna riscoprire chi ci ha indicato e illuminato la strada con delle regole semplici.

La più bella del mondo avrà inizio con una breve parte introduttiva solo musicale e scenografica: verrà mostrata la costituzione realizzata da Chiara e Gaetano Castelli nei laboratori di Cinecittà, e Benigni si preparerà all'ingresso in arena accompagnato da un sottofondo musicale. Dopo i primi due minuti ci sarà una breve interruzione pubblicitaria, per poi dar vita al vero e proprio show dalle 21,10 senza pause.

Mezz'ora di satira – I primi trenta minuti saranno dedicati ad argomenti di attualità e politica. Il recente intervento televisivo di Berlusconi sarà l'oggetto del monologo di Benigni, così come il vincitore delle primarie Bersani ed il premier uscente Mario Monti. I vertici di Viale Mazzini non si sono opposti al canovaccio tagliente di Benigni, hanno specificato:

Il programma di Benigni è un prodotto d'acquisto dunque, per quanto ci riguarda, carta bianca.

Le origini della Costituzione – Come e quando è nata la Costituzione? Un viaggio a ritroso fino alle origini della carta legislativa, il ruolo dei Padri costituenti e il periodo storico dell'Italia di allora.

Viaggio tra gli articoli – Roberto Benigni ci condurrà per mano attraverso la conoscenza della Costituzione. Significato e contenuto di ogni articolo, ma anche curiosità e racconti legati ad alcuni di essi. Nella terza parte Benigni entrerà nel vivo del suo spettacolo, ed il ruolo chiave lo giocherà l'arte dell'improvvisazione. I suoi collaboratori fanno sapere: "Noi stessi non sappiamo, fino all'ultimo istante, cosa farà in scena." In sala un pubblico di 500 spettatori selezionati, ma nessun volto noto. Spazio ai giovani e agli studenti, tra i tantissimi che hanno richiesto l'invito alla produzione dell'evento.

3.151 CONDIVISIONI
Roberto Benigni e
Roberto Benigni e "La più bella del mondo" (DIRETTA)
Roberto Benigni sull'uguaglianza nella Costituzione
Roberto Benigni sull'uguaglianza nella Costituzione
8.522 di Diana89
Roberto Benigni farà rivivere la Costituzione Italiana?
Roberto Benigni farà rivivere la Costituzione Italiana?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni