La canzone di Simone Cristicchi è sicuramente una delle più amate di questo Festival di Sanremo 2019. Le parole del brano ‘Abbi cura di me' racchiudono un'essenza profonda, un richiamo totale alla vita e alla cura che l'amore, in generale, rappresenta. Per tutti questi motivi è stata, sin dalla prima esibizione del noto cantautore, accolta con grande trasporto. Il pubblico pare si sia unito al consenso della critica, visto che Abbi cura di me non ha mai occupato altro spazio nella classifica parziale se non quello verde, dove si collocano le canzoni più votate rispettivamente dal 40% della sala stampa, dal 30% del televoto e dal 30% della giuria demoscopica.

La platea del teatro Ariston in questa terza serata festivaliera ha voluto esprimere a pieno l'emozione provata già nelle scorse sere e si è alzata in piedi in una standing ovation, abbracciando a distanza Simone Cristicchi che, intanto, era fermo a centro palco. Occhi lucidi, visibilmente colpito, il cantautore ha ringraziato a suo modo, fissando una a una le persone che occupavano le prime file del pubblico e tentando di andare oltre, fino ad arrivare alle ultime.

Raro che accadano episodi simili durante le esibizioni del Festival di Sanremo e questa sembra essere una di quelle in cui il pubblico tiene in particolar modo a manifestare la sua presenza. Appena ieri, infatti, ha riservato lo stesso trattamento a Loredana Berté, che si era appena esibita nel suo brano, a sua volta particolarmente acclamato, Cosa ti aspetti da me. Simone Cristicchi partecipa per la quinta volta al Festival e sembra, stando alla presenza sui social e alle visualizzazioni su Youtube, abbia tutte le carte in regola per lasciare una traccia significativa.