Belen Rodriguez è tra le showgirl più famose della televisione, una vera e propria star che in pochi anni ha scalato la vetta della popolarità, ricoprendo i ruoli più disparati, da modella a conduttrice, da ballerina a valletta, in alcuni casi si è cimentata anche nel mondo cinematografico. Eppure c'è chi non la vede per niente adatta in questo ruolo, come Simona Izzo.

Le dichiarazioni di Simona Izzo

In un'intervista rilasciata al settimanale Nuovo, la regista romana ha rimarcato quello che è sempre stato un suo pensiero sul conto di Belen Rodriguez, espresso già nella trasmissione di Rai1, Vieni da me, durante la quale è nata anche tutta la polemica relativa alle dichiarazioni sulla magra pensione della Izzo. Nulla di negativo, anzi, semplicemente una constatazione oggettiva, secondo i canoni della moglie di Ricky Tognazzi, che lavora nel cinema da sempre e che, quindi, ritiene che la showgirl non sia adatta nel ruolo di attrice e infatti si è espressa in questi termini: "Non è un'attrice. Qualche film lo ha anche girato e tuttavia ha dimostrato che sa fare meglio altro. Rassegnatevi. È una bravissima conduttrice… ha le gambe e il lato B più belli del mondo, ma non è un'attrice. E mica bisogna esserlo per forza eh! ".

Belen e la collaborazione con Netflix

Eppure la showgirl argentina non ha mai nascosto la sua passione per la recitazione, tanto che adesso sta collaborando con Netflix per scrivere una serie televisiva, nella quale potrebbe anche ricoprire una piccola parte realizzando finalmente il suo sogno. In un'intervista rilasciata alla rivista argentina Las Rosas, a cui ha divulgato in anteprima la notizia della collaborazione con la piattaforma streaming, la moglie di Stefano De Martino ha dichiarato di aver avuto da sempre anche una figura a cui a ispirarsi, ovvero Meryl Streep: "Mi fa impazzire, mi è sempre piaciuta, mi ha sempre trasmesso coraggio e libertà"