Silvia Toffanin si è raccontata sulle pagine del settimanale ‘Tv, sorrisi e canzoni'. La conduttrice ha ammesso di non desiderare niente di più di quanto la vita le ha donato. È consapevole di essere una donna molto fortunata: "Sono felice, sono fortunata. Cerco di assaporare ogni istante della mia vita con consapevolezza e anzi prego tutti i giorni che resti tutto così com'è". Il 14 settembre tornerà in tv con ‘Verissimo‘. Così, ha colto l'occasione per ripercorrere alcune delle interviste più intense o più controverse.

L'intervista a Nadia Toffa

Non dimenticherà mai l'intervista che le ha rilasciato Nadia Toffa e che è stata riproposta da Mediaset dopo la notizia della morte della conduttrice de ‘Le Iene'. Silvia Toffanin conserverà sempre nel cuore l'abbraccio fortissimo che Nadia Toffa le ha dato alla fine della loro intensa chiacchierata: "Quell'intervista era un inno alla vita. Pier Silvio ha voluto mandarla in onda dopo il Tg5 per riportare a tutti il suo messaggio d'amore e la sua positività. Nadia alla fine di quell'intervista mi diede un abbraccio così forte che non dimenticherò mai".

La controversa confessione di Pamela Prati

Il salottino di ‘Verissimo' è stato anche il luogo in cui è avvenuta la confessione di Pamela Prati dopo il surreale caso Mark Caltagirone. La showgirl, in lacrime, ammise che il presunto futuro marito in realtà non era mai esistito. Confessione tardiva, arrivata quando già tutta Italia, anche grazie all'inchiesta di Fanpage.it, aveva ben chiara quale fosse la verità:

"Con Pamela Prati ci sono stati tre incontri, diciamo ‘ravvicinati'. La seconda volta la situazione stava diventando così surreale che anch'io ho perso la pazienza. […] In fondo il succo del nostro mestiere è tutto qui: cercare di capire dove sta la verità, no? Al di là degli scoop, ciò che per me conta davvero è quello. Chi viene a ‘Verissimo' lo sa, quindi accetta di raccontarsi con generosità. E possibilmente, senza mentire. Se ci saranno degli sviluppi tornerò su questo caso".

Ha rifiutato la conduzione in prima serata

Silvia Toffanin ha le idee molto chiare quanto alle sue priorità. La famiglia viene prima di tutto. Dunque, non ha dovuto pensarci due volte quando si è trattato di rifiutare la conduzione in prima serata: "Mi lusinga che abbiano pensato a me per progetti così importanti, ma rischiando di sembrare fuori dal mondo, io tra la carriera e la famiglia, sceglierò sempre la famiglia. Perché il tempo che posso passare con chi amo è il regalo più grande che esista".

L'amore per i figli Lorenzo e Sofia

Silvia Toffanin ha due figli. Lorenzo si prepara per la quarta elementare, Sofia farà il secondo anno di asilo e per scherzare chiama la mamma "Pier Silvia". I due bambini sono innamoratissimi l'uno dell'altra. Con loro, la conduttrice è "chiacchierona" e "coccolona":

"Di fronte ai miei figli non ho tecniche, non ho scudi: sono totalmente ‘disarmata' e mi sciolgo. Ma sono una mamma coccolona e piuttosto chiacchierona. Parlo tantissimo con loro. […] Lorenzo ha già capito che mestiere faccio, Sofia è ancora piccola, ha visto forse due minuti del programma. Ma mi fanno mille domande. Alcune mi mettono anche in crisi perché non so rispondere prontamente, ma per fortuna che c'è Internet (ride, ndr)".