Dopo John Malkovich e la conferma di Jude Law e Silvio Orlando, il cast di "The New Pope", la nuova serie diretta da Paolo Sorrentino, si arricchisce della presenza di un'altra star internazionale del calibro di Sharon Stone. A riportare la notizia della presenza dell'attrice statunitense nel cast è La Stampa. Così come per il nuovo arrivato Malkovich, non si conoscono i dettagli dell'eventuale coinvolgimento di Sharon Stone nella produzione, tantomeno il ruolo che andrà a interpretare.

Protagonista indiscusso di "The Young Pope" è stato l’ecclesiastico Lenny Belardo, personaggio che è valso a Jude Law una nomination ai Golden Globe. Non è detto che "The New Pope" porterà avanti la medesima linea narrativa della prima stagione, è anzi piuttosto diffusa la voce secondo la quale non si tratterà di un effettivo seguito di "The Young Pope". E potrebbe essere proprio Malkovich, attore americano due volte candidato all’Oscar e guest-star della serie Billions, ad incarnare il nuovo Papa cui il titolo della serie fa riferimento, ipotesi che avvolgerebbe di ancor maggiore mistero la confermata presenza di Jude Law nel cast. Tutto ciò che si sa al momento in merito a "The New Pope" è la data orientativa dell'inizio delle riprese, fissate per il prossimo novembre, a due anni dall'uscita della prima stagione, disponibile su Sky dal 2016. Inutile quindi provare ad immaginare un periodo orientativo per la messa in onda su Sky della serie.

"The New Pope" è scritta dallo stesso Sorrentino in collaborazione con Umberto Contarello, co-firmatario di buona parte dei film del regista napoletano, tra cui "La Grande Bellezza" e il più recente "Loro" e Stefano Bises, co-autore di serie come "Gomorra" e "Il Miracolo". Si tratta di una Sky-Hbo, prodotta da Wildside e Mediapro e della seconda esperienza  con il racconto seriale del premio Oscar Paolo Sorrentino, reduce dal recente "Loro", il film incentrato sulla figura di Silvio Berlusconi, uscito nelle sale la scorsa primavera in due differenti capitoli.