Serena Rossi torna a essere una grande protagonista della televisione italiana con Mina Settembre. La nuova fiction, tratta dalla saga di romanzi di Maurizio De Giovanni, andrà in onda da domenica 17 gennaio su Rai1 con un grande cast: Giorgio Pasotti, Marina Confalone, Giuseppe Zeno, Nando Paone e il suo compagno nella vita reale, padre di suo figlio, Davide Devenuto. L'attrice, a poche ore dal debutto della fiction, si è raccontata in una lunga intervista a Il Fatto Quotidiano. Una delle rivelazioni più interessanti è certamente il suo rifiuto a Netflix per la versione italiana di This is Us"Un contratto di quattro anni, ho un figlio di cinque e non me la sono sentita". 

Le parole di Serena Rossi

Il personaggio di Mina Settembre è un personaggio "imperfetto", racconta Serena: "È forte, empatica ma al tempo stesso irrisolta sul piano sentimentale. Mescola delicatezze, ironia e fragilità". Quando Francesco Canino, autore dell'intervista, chiede se c'è qualche progetto, qualche no detto di cui si è pentita, Serena Rossi risponde senza troppi giri di parole:

Questo glielo saprò dire tra qualche tempo. Da poco Netflix mi ha proposto di partecipare alla versione italiana di This Is Us ma si trattava di un contratto di quattro anni e non me la sono sentita. Durante le vacanze di Natale ho visto la serie originale, che è un capolavoro, e mi sono chiesta se ho fatto la scelta giusta. Sarebbe stato bello, ma è troppo impegnativo avendo un figlio di cinque anni.

This is us, la serie familiare

This is us” è una serie familiare della NBC, che in Italia è andata in onda su Fox e sul circuito Sky (disponibile on demand su Amazon Prime Video) e che presto avrà il suo remake italiano. Si chiamerà "Noi" e sarà prodotto da Cattleya per Netflix e Rai. Creata da Dan Fogelman, in onda per la prima volta nel 2016, in quattro stagioni ha incontrato un successo di pubblico e critica sempre crescente, condito da due Emmy nel 2017 (agli attori Sterling K. Brown e Gerald McRaney) e un Golden Globe nel 2018 (a Sterling K. Brown). La serie racconta la famiglia Pearson su archi temporali differenti. Nel cast, le stelle Milo Ventimiglia e Mandy Moore.

Il cast di This is Us
in foto: Il cast di This is Us

La Napoli di Serena Rossi

Napoli al centro di Mina Settembre, così come è al centro di Serena Rossi. Ma le due città sono diverse per entrambe: "C’è la Napoli sotterranea, il lungomare di Chiaia, la Sanità, ci siamo dentro, sopra e sotto. E poi c’è lo spirito di adattamento dei napoletani, i colori, la musicalità. C’è tutto, o almeno molto, di una città straordinaria". E sulla sua Napoli, quella dove è cresciuta, rivela:

Miano, al confine tra Capodimonte e Scampia. Sono nata lì ma le scuole le ho fatte in un altro quartiere. Ma ho sempre avuto un motorino, un cinquantino grazie al quale giravo ovunque e ho potuto scoprire ogni angolo della città: sono una curiosa, ho un forte spirito di adattamento e dove mi metti sto.

Sul set con il compagno Davide Devenuto

Davide Devenuto e Serena Rossi sono compagni nella vita reale. Il loro amore ha dato alla luce il piccolo Diego, cinque anni. Dopo "Un posto al sole", sono tornati sul set proprio con Mina Settembre:

Divertente, non succedeva dai tempi di Un posto al sole. È curioso perché lui nella fiction interpreta il marito di Christiane Filangieri, con cui sono amica nella vita vera da tanti anni. Questo ha innescato risate e momenti surreali. Con Davide poi è stato bello condividere del tempo sul set da professionisti e non solo da “congiunti”, per dirla con un termine stra-abusato ultimamente. […] A casa si stacca, la nostra vita e il nostro rapporto si basano su cose che non hanno a che fare con il lavoro. Si condividono soddisfazioni e momenti complicati, questo è ovvio, ma non portiamo a casa il lavoro perché sarebbe noioso e logorante. Ed è questa una delle chiavi del nostro rapporto.

Mina Settembre parte da domenica 17 gennaio su Rai1 per un totale di dodici episodi articolati in sei appuntamenti. I primi due episodi vanno in onda domenica 17 e lunedì 18 gennaio. La serie andrà poi in onda tutte le domeniche fino al 14 febbraio.