684 CONDIVISIONI
22 Agosto 2021
12:36

Sara Vanni, dopo gli insulti per il coming out, torna alla musica: “Presto il mio nuovo singolo”

La campionessa di Reazione a Catena, insultata per il suo coming out, si lascia il male alle spalle e rilancia con la musica: “Presto sentirete parlare del mio nuovo singolo”. Personalità poliedrica, Sara Vanni ha anche un romanzo in cantiere: “Parliamo di cose belle, si chiamerà È difficile cantare”.
684 CONDIVISIONI

"Lesbica di m…" e tutto il campionario di offese becere e gratuite. Sara Vanni le ha sopportate tutte, insultata per il suo orientamento sessuale, ma tutto questo non ha fatto altro che fortificarla e darle una marea di affetto. Dopo il suo coming out, la campionessa di Reazione a Catena si rilancia e mostra i muscoli della sua poliedrica personalità. È una podcaster, una cantante e una scrittrice. Infatti annuncia: "Parlando di cose belle, tra qualche giorno uscirà il mio nuovo singolo". E c'è già un romanzo in cantiere. La campionessa, che non si aspettava questi insulti, è pronta a reagire con l'arte.

Il futuro di Sara Vanni

Il futuro di Sara Vanni è ricco di creatività: podcast, singoli, romanzi in cantiere. La campionessa di Reazione a Catena spiega così i suoi progetti, in una stories su Instagram:

Come sempre, grafica di fiducia @cif_art A lei mi affido per tutti i miei lavori (copertine di podcast, miniature Youtube, copertine dei singoli musicali, copertina del romanzo che è in cantiere). La produzione del singolo e l'arrangiamento sono ancora di @i_am_mono_music Sostanzialmente ho un team di Gemelli che in effetti sono tra le persone più creative dello zodiaco.

La reazione di Sara Vanni

Sara Vanni ha spiegato in un lungo post che "anni fa stavo con una ragazza che lottava per l’uguaglianza, per l’accettazione del proprio orientamento sessuale. Gestivo un blog con lei, anzi… Ci eravamo conosciute proprio così. Era il 2018. Abbiamo iniziato a collaborare, prima con la raccolta di storie di coming out, poi con la creazione di una rubrica radio. Parallelamente a questo, ci siamo sostenute a vicenda nella nostra vita personale, ci siamo amate e ci siamo lasciate". Ha parlato di fragilità e desideri, ha poi spiegato di aver già proceduto con le querele:

Sto partecipando a Reazione a Catena ormai da 10/11 giorni, sono campionessa insieme a Giovanna e Valentina. Però è successo qualcosa. Qualcuno, sui social tanto ostracizzati dalla mia ex partner, si è permesso di giudicare le mie compagne e me sull’aspetto fisico, l’ attitudine al gioco e sul mio orientamento sessuale.

Io credo che tutt* possano esprimere una propria preferenza. Però ecco, c’è una differenza sottile tra il dire “Questa qui non mi piace” e il “Deve rifarsi una plastica facciale, le do io il ca**o che le manca”.

Siamo abituat* ad una società che ci vuole perfett*, infallibili… Io sono un’ insegnante ed insegno alle mie classi a pesare le parole, ma soprattutto l’accettazione delle nostre unicità. Solo noi possiamo parlare di noi stess*. Soprattutto, siamo imperfett* e fallibili! Gli errori sono sani e, anzi, fonte di crescita personale!

Io ho querelato queste persone segnalando i profili alla polizia postale, è giusto dare un messaggio ed è anche giusto stimolare una riflessione su quanto, in fondo, queste persone siano sole e sofferenti ed abbiano bisogno di supporto.

A proposito di supporto, vorrei ringraziare tutti i miei amici, la famiglia e la redazione di RAC che mi sta sostenendo.

Infine, mi guardo indietro e guardo alla canzone “Era Possibile”, che ho scritto settimane fa. Forse è questo che mi è rimasto di noi: la forza di lottare, di muoversi bene tra i social e la sicurezza di esporsi.

Le parole di Marco Liorni

Marco Liorni, conduttore di Reazione a Catena, ha espresso tutta la sua solidarietà: "Un abbraccio anche al pubblico della nostra Sara. Fa bene a querelare. Chi insulta, ne risponde e apre il portafoglio (sperando che apra anche la testa). Semplice".

684 CONDIVISIONI
Sara Vanni de Le Sibille, la concorrente di Reazione a catena insultata sui social perché gay
Sara Vanni de Le Sibille, la concorrente di Reazione a catena insultata sui social perché gay
374 di Videonews
Lee Ryan fa coming out e abbandona i social: "Stanco di tutto questo odio"
Lee Ryan fa coming out e abbandona i social: "Stanco di tutto questo odio"
64 di Videonews
Marco Liorni supporta Sara Vanni minacciata perché omosessuale: "Fa bene a querelare"
Marco Liorni supporta Sara Vanni minacciata perché omosessuale: "Fa bene a querelare"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni