Un lento risveglio per Elodie all'indomani della sua serata da co-conduttrice al Festival. Primadonna, cantante, ballerina, performer, Elodie ha dimostrato di saper tenere il palco con grinta ed eleganza. Da bomba sensuale sulle note di un mash-up coreografato da diva del pop, al toccante monologo con il quale si è messa a nudo nelle sue fragilità. La scelta di Amadeus insomma si rivela azzeccata ed Elodie ne esce promossa a pieni voti. "Mi sono svegliata da poco, sono ancora un po' sconvolta ma sono super felice", racconta ai suoi followers su Instagram. "Volevo ringraziare tutti dei messaggi stupendi, mi devo ancora riprendere!".

Il messaggio di Marracash per Elodie: "Ho la zita migliore del mondo"

Durante la sua serata è arrivato un messaggio da parte del suo compagno e rapper Marracash. "Sai che Elodie è fidanzata?", ha detto Fiorello sul palco prima di mandare in onda un messaggio vocale che il cantante gli aveva inviato poco prima. "Ehi sto guardando, grandissimi, fortissimi", dice Marracash nell'audio. "C'ho proprio la zita migliore del mondo! Veramente ero emozionatissimo per lei. State spaccando tutto, non vedo l'ora di sentire Trottolino amoroso, dedicatemela!". La storia d'amore tra Elodie e Marracash dura da circa tre anni. La scintilla tra loro sarebbe scoccata nel giugno 2019 quando hanno pubblicato il loro singolo "Margarita", prodotto da Takagi e Ketra. Da allora si sono conquistati la fama di una delle coppie più belle nel mondo della musica italiana di oggi.

Il monologo di Elodie a Sanremo 2021

Con. un toccante monologo Elodie si è raccontata sul palco di Sanremo 2021. "Sono Elodie e per parlare davanti a voi questa sera go dovuto abbattere un muro", ha esordito. "Parlare in pubblico non mi mette a mio agio, ma tutte le volte che sono riuscita ad abbattere un muro sono successe cose belle nella mia vita". E così Elodie ha raccontato un pezzo di sé, le sue origini, le radici che affondano nella periferia di Roma, le difficoltà di nascere in un contesto poco agiato e il coraggio di credere nei suoi progetti. E poi un incontro fortunatissimo con il maestro Mauro Tre che ha creduto in lei: "Probabilmente non sono all’altezza di questo palco, di questa orchestra e di tutta questa attenzione", ha detto commossa Elodie, "Ma essere all’altezza non è più un mio problema".