1.088 CONDIVISIONI
2 Dicembre 2015
18:15

Sammy Basso compie 20 anni, è un miracolo che sia ancora in vita

Il ragazzo vicentino affetto dalla malattia che provoca l’invecchiamento precoce taglia il traguardo dei 20 anni diventando l’ammalato più longevo al mondo nella sua malattia. Su Facebook scrive: “Compio 20 anni e sono drogato di vita”.
A cura di G.D.
1.088 CONDIVISIONI

Sammy Basso, il ragazzino che invecchia precocemente, è arrivato a tagliare il traguardo dei 20 anni. Rappresenta una notizia molto importante perché è attualmente l'ammalato di progeria più longevo al mondo. La progeria è la malattia genetica che provoca invecchiamento precoce e che, nel suo caso, avrebbe già dovuto portarlo alla morte. Nessuno è come lui invece. Nessuno è mai riuscito a sopravvivere così tanto, merito soprattutto della sua forza d'animo e della sua bontà di spirito. Sammy Basso festeggia su Facebook ed esordisce così in un lungo post:

20 anni! Ancora fatico a crederci di avere i numeri tondi!

Riesce anche a fare un bilancio di quella che è stata la sua vita fino ad oggi:

Quando i numeri sono tondi poi, la domanda aggiuntiva è: "in 10 anni ho portato a termine qualcosa?" Nel mio caso, entrambe le domande hanno come risposta che sì, ho fatto un sacco di cose stupende…ma non abbastanza! Alla domanda che ci portiamo dentro ogni giorno, "che senso ha tutto questo" a questa non ho ancora risposto…ma non é forse questo il bello? Il sapere che in realtà non è importante la risposta, ma lo sforzo di trovarla, che è bello essere drogati di vita, ma che come ogni droga, prima o poi ci si deve disintossicare, non è bello vedere che nonostante, nel mio caso, abbia parlato davanti a migliaia di persone tranquillamente, ancora non riesco a mettere due parole in croce seriamente davanti ad una decina di amici? Trovarsi a fare cose che non avrei mai immaginato, sentirsi all'apice, parlare con autorità, eppure restare sempre il solito ragazzo di campagna che parla dialetto, mangia come pochi, e ama stare in compagnia…

"Ringrazio Dio, i miei genitori e i miei amici"

Sammy ringrazia tutti quelli che gli sono stati vicino in questi anni, dai suoi fan, quelli che non conosce, a chi vive nel quotidiano con lui.

E dunque…niente, volevo solo ringraziare Dio, i miei genitori e tutti i miei amici, che mi accompagnano a rispondere alle mie domande, e ringrazio tutti voi, che magari non conosco, che mi volete bene e che mi sostenete in quella che è diventata la mia missione!
grazie di cuore, Sammy

Gli impegni di Sammy Basso continueranno, dalla vita universitaria alle attività svolte in seno all'associazione A.I.Pro.Sa.B., presieduta da lui e dai suoi genitori tutti in prima linea per la ricerca contro le malattie genetiche.

1.088 CONDIVISIONI
Buon compleanno Terry e Maggie, il cartone animato compie 20 anni
Buon compleanno Terry e Maggie, il cartone animato compie 20 anni
È finita tra Cristina Del Basso e Ferioli:
È finita tra Cristina Del Basso e Ferioli: "Mio figlio è l'uomo della mia vita"
Willem Dafoe, il “cattivo” di Hollywood compie 60 anni
Willem Dafoe, il “cattivo” di Hollywood compie 60 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni