Rosanna Lambertucci è la protagonista principale della puntata odierna di "Vieni da me", il programma che apre il pomeriggio di Rai1 condotto dalla napoletana Caterina Balivo. La storia conduttrice e curatrice di "Più sani più belli" apre il suo cuore ai telespettatori della trasmissione di Rai1, lo fa ripercorrendo la "cassettiera" dei suoi ricordi, ormai un vero e proprio cult dei momenti a tu per tu tra Caterina Balivo e i suoi ospiti. Ripercorrendo momenti professionali e vita privata, Rosanna Lambertucci ha parlato di un dramma personale che conoscono forse in pochi.

Rosanna Lambertucci e la storia della piccola Elisa

Rosanna Lambertucci perse la sua prima figlia, Elisa, pochi giorni dopo il parto. È un racconto del suo privato che non è molto noto, una storia che oggi decide di raccontare aprendo la cassettiera dei ricordi. Con un filo di commozione, la conduttrice ricorda quei tristi momenti.

Elisa è una bambina che non c’è più, è stata la mia prima figlia. Per fortuna poi è arrivata Angelica ad allietare quel momento di dolore. Elisa era nata, ma è vissuta per pochi giorni. Suo papà era Alberto Amodei. quando l’ho conosciuto e poi capito che sarebbe stato l’uomo della mia vita, una sera si mise al pianoforte a suonare Per Elisa di Beethowen. Mi ha conquistata così. Quando ci siamo sposati ero già incinta di Elisa.

La sorpresa di sua figlia Angelica

Subire la perdita di una figlia non è cosa facile. Rosanna Lambertucci conferma la sua grande umanità quando spiega di aver avuto grande aiuto e speranza nella vita con l'arrivo della sua seconda figlia, Angelica, la quale le fa una sorpresa presentandosi in studio. Angelica le ha dato anche la gioia di diventare nonna di Caterina Maria. Dopo il momento degli abbracci, la Lambertucci confessa:

Siamo molto legate perché abbiamo passato tante cose insieme. Quando lei è arrivata, la mia vita è cambiata completamente.

Rosanna Lambertucci era sposata con Alberto Amodei

In una recente intervista a "Storie italiane", Rosanna Lambertucci ha ricordato suo marito Alberto Amodei, morto nel 2014: "Voleva vivere, è stato un leone. Ha lottato con grande dignità, con il pudore di un uomo fantastico. Un uomo che io ho scoperto tardi, ma che voglio raccontare per lui e per tutta la sua famiglia". Amodei è morto per le conseguenze di un cancro all'esofago, all'età di 71 anni. È stato direttore amministrativo del Tg2, poi responsabile allo sport con Gilberto Evangelisti. È il padre di Angelica, la figlia di Rosanna Lambertucci.