È tradizione cominciare l'anno con Roberto Bolle. "Danza con me" è al suo terzo anno consecutivo e, dopo i primi due chiusi a 4.8 e 4.4 milioni di spettatori netti, questa volta chiude con 4.3 milioni netti, in linea con le aspettative della rete e con il trend. Un cast di grandi ospiti anche quest'anno, da Alberto Angela a Luca e Paolo fino a Marracash. Lo spettacolo è ormai una prassi consolidata all'interno del palinsesto di Mamma Rai e di stagione in stagione si evolve anche nel linguaggio e nella sua presentazione. Da queste premesse, considerato che Roberto Bolle ha realizzato lo share più alto nella storia dello show, appare scontato il rinnovo per il quarto anno consecutivo.

Ascolti tv 1 gennaio 2020

Nel dettaglio, vediamo i risultati dei dati di ascolto delle principali proposte della televisione generalista. La terza edizione di "Danza con me" raccoglie 4.390.000 spettatori netti e il 21.77% di share. Risultato decisamente soddisfacente e che rappresenta comunque lo share più alto tra le tre edizioni. Su Canale 5, "Qua la zampa!" ha raccolto 1.983.619 per il 9.61% di share. Un grande classico per Italia1, un appuntamento che è diventato tradizionale nei primi giorni dell'anno così come in piena estate. Parliamo di "Dirty Dancing" che fa exploit: 1.724.721 per il 7.84% di share.

Sulle altre reti

"I legnanesi", le storie della famiglia Colombo proposte da Rete4, hanno appassionato 1.141.516 spettatori netti per il 4.99% di share. Rai2 ha proposto "9-1-1": 886.918 spettatori netti per il 4.25% di share. Il film ufficiale degli "Angry Birds", in prima tv su Rai3, è stata la scelta di 756.249 spettatori netti per il 3.32% di share. In onda su La7, "War Horse" realizza 586.001 spettatori netti per il 2.86% di share. Il grande classico del cinema americano degli anni ‘9o, "Balla coi lupi", è stato visto su Tv8 da 579.717 spettatori netti per il 3.14% di share. "Hansel e Gretel – Cacciatori di Streghe", in onda sul Nove, è stato visto da 516.703 spettatori netti per il 2.36% di share.