Non c'è davvero pace nella Casa del Grande Fratello Vip 2020, travolta dall'ennesimo scontro (al limite della rissa fisica) tra Sossio Aruta e Teresanna Pugliese. La nuova lite è scoppiata alla vigilia della semifinale, nel corso di una cena in cui Sossio si è seduto a tavola con un piatto cucinato da Teresanna, con cui da giorni è in rotta di collisione. A quel punto la gieffina lo ha punzecchiato: “Non ti capisco, non mi rivolgi la parola, poi prendi il pollo che ho fatto con tanto amore per i miei amici. Non è che non voglio che mangi, ma hai questo atteggiamento come se gli altri non esistessero. Tu non dici buongiorno, non dici buonasera”.

Teresanna Pugliese chiama "cane" Sossio Aruta

Io non sono falso, non ti calcolo proprio”, ha replicato Sossio, accusato a quel punto da Teresanna: “Allora le tue scuse sono state più che fasulle?”. “Ti avevo chiesto scusa perché avevo alzato la voce, ma io avverto che non c’è feeling. Se io avverto che una persona di me ha una pessima reputazione, io non mi sento di augurarle né il buongiorno, né il buonasera”, ha replicato Sossio. A quel punto i toni si sono decisamente scaldati ed entrambi hanno iniziato a gridare, con Teresanna particolarmente piccata perché Aruta poco prima aveva fatto la sua imitazione: "Visto che tu la mattina non dai ne il buongiorno e il buonasera questo piatto non ti è dovuto. Se non mi saluti allora non deridermi! Con te ho giocato all’inizio, poi ho visto che sei un cane e che non consideri le persone e non voglio giocare più".

Lo scontro tra Sossio e Teresanna, i gieffini li dividono

Nel sentirsi definito "cane", Sossio si è infuriato ancora di più, definendo Teresanna "permalosa” e venendo quasi alle mani con la Pugliese, arrivando perfino a insultare il marito di Teresanna, Giovanni Gentile: "Modera i termini perché cane sarà quello che sta con te!". Prima che i due arrivassero allo scontro fisico, sono intervenuti gli altri gieffini a dividerli, con Patrick che ha invitato tutti e due a usare il buonsenso e a rispettare il momento delicato. Ieri, infatti, anche al GF Vip si è osservato il minuto di silenzio nazionale per le vittime del coronavirus: "Oggi è una giornata di lutto, non è giorno per litigare". L'urlo di Sossio "Mi ha chiamato cane, ‘sta cafona" è però già destinato a passare alla storia del trash italiano al pari del "Mai più" di Zequila contro Pappalardo. Se ne parlerà probabilmente nella puntata in onda stasera, che decreterà la nomina dei finalisti.