Sono settimane che, ormai, si parla di Sex and the City e del nuovo progetto della HBOche vedrà nuovamente protagoniste Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon e Kristin Davis a distanza di anni dall'ultima apparizione sul grande schermo. La serie tv è stata una delle più amate degli Anni Novanta e in pochi anni Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda divennero delle vere e proprie icone. Ma non è solo per la gloria che si diventa dei volti così noti, come dimostrano i compensi che le attrici hanno accumulato in questi anni tra le varie stagioni della serie e i film.

Sarah Jessica Parker la più pagata di tutte

I guadagni delle protagoniste erano calibrati in base al loro ruolo e non sono state poche le voci secondo cui questo divario avrebbe portato a non pochi malumori. Delle quattro interpreti, infatti, sin dagli inizi è stata Sarah Jessica Parker a percepire il salario più alto. Per i 96 episodi della serie originale, l'attrice che già aveva avuto ruoli importanti al cinema, avrebbe guadagnato una cifra poi stabilizzatasi sui 3 milioni ad episodio negli ultimi tre anni della produzione, che l'hanno vista anche nel ruolo di produttrice. A questi si aggiungono i cachet dei due film: per il primo le sono stati offerti ben 15 milioni, mentre per il secondo 10 milioni.

I compensi di Charlotte, Miranda e Samantha

Ma anche le altre co-protagoniste non si può dire che abbiano guadagnato poco. Kristin Davis, infatti, per ogni episodio della serie ha percepito 350mila dollari, a cui si aggiungo i 3 milioni del primo film di Sex and the City e i 4 milioni di dollari del sequel. Per quanto riguarda Cynthia Nixon, invece, i dettagli non sono così precisi, ma alcune fonti estere riportano che il patrimonio dell'attrice ammonta a 25 milioni di dollari netti. Infine, Kim Cattrall ha percepito come la sua collega 350mila dollari per ogni episodio, ma per il primo film di Sex and the City le sono stati offerti 7 milioni di dollari, che per il sequel sono diventati 10 milioni.

I cachet dell'ultimo revival

Proprio l'interprete di Samantha Jones non sarà presente nel revival ultimamente confermato dalla HBO, che prende il nome "And Just like that". Già da tempo Kim Cattrall aveva detto di non essere interessata ad un reboote di essersi lasciata alle spalle il personaggio che le aveva dato notorietà. Per questa nuova produzione, stando a quanto appreso da Variety, le attrici percepiranno un cachet esorbitante, ben 10 milioni di dollari ciascuna.