La morte improvvisa di Joh Peter Sloan a soli 51 anni è una di quelle notizie che ha lasciato letteralmente atterrito il mondo della televisione, così come quello della radio, che lui abitualmente frequentava. Specialmente negli ultimi anni Sloan aveva fatto della sua peculiarità, ovvero le origini britanniche, il modo per imporsi come un personaggio di rilievo, di fatto un simbolo della lingua inglese in Italia, e le sue lezioni, ad esempio i podcast, erano estremamente popolari.

Tante le sue partecipazioni televisive, da Zelig a Quelli che il calcio, fino al ruolo di opinionista fisso di Cristina Parodi Live, contenitore pomeridiano di La7 di qualche anno fa. Proprio in quel programma Sloan fu protagonista di una furiosa lite con Vittorio Sgarbi, che della lite televisiva ha fatto una vera e propri arte. Era il 13 novembre 2012 e il critico d'arte era ospite del programma di Cristina Parodi con tanto di gesso al braccio.

La lite tra Sgarbi e John Peter Sloan a Cristina Parodi Live

Ad innescare il battibecco furono le vicende di Silvio Berlusconi, la cui carriera politica era, al tempo, sul viale del tramonto, mentre l'ex presidente del Consiglio era travolto dalle inchieste sulle cene eleganti e la vicenda Ruby. "Tu c'eri?" aveva chiesto Sloan a Sgarbi, che avvertendo l'approccio critico dell'altro, si alzava e iniziava ad attaccarlo in modo veemente, chiedendo se lui andasse a letto o no con le persone, per poi citare i casi di Moravia, Pasolini e Chaplin come analogie con la vicenda Berlusconi, visto che tutti e tre i personaggi citati avevano avuto relazioni con donne o uomini molto più giovani, che ne avevano presumibilmente tratto un vantaggio.

Come spesso accade quando il protagonista delle liti televisive è Vittorio Sgarbi, l'interlocutore finisce vittima di quell'insulto, "capra!", oramai divenuto un marchio di fabbrica del critico d'arte. E nemmeno Sloan ne fu esente, tanto che Cristina Parodi, sedato il battibecco, gli aveva detto: "John Peter, ti sei preso della capra e te la sei un po' cercata". 

La morte di John Peter Sloan

John Peter Sloan è morto a 51 anni. L'attore, scrittore e comico britannico viveva a Menfi in Sicilia e si era fatto amare in Italia, insegnando l'inglese in modo facile e divertente. La notizia della sua morte è giunta del tutto inaspettata, causando grande tristezza tra coloro a cui aveva strappato un sorriso con i suoi monologhi sul palco di Zelig. Fanpage.it ha appreso le possibili cause della morte. L'attore sarebbe deceduto a seguito di una grave crisi respiratoria.