31 CONDIVISIONI

Programmi tv per i 150 anni d’Italia: l’omaggio della televisione all’Unità

Da stasera a domenica tutte le proposte della tv italiana, pubblica e privata, per festeggiare insieme i 150 anni dall’Unità d’Italia.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Marianna D Onghia
31 CONDIVISIONI
150-unita-italia

Ci siamo quasi: domani l'Italia rivivrà l'inizio della sua storia, a 150 anni dall'Unità d'Italia. Da gennaio le pubbliche istituzioni, le voci autorevoli della telecomunicazione, della carta stampata e delle radio ci ricordano la bellissima ricorrenza che la nostra nazione è arrivata a toccare, non senza difficoltà. Siamo ancora uniti, però, e il motto di Gianni Morandi è il più adatto per questo autorevole compleanno, ricorrenza che deve essere una tappa per tutti noi italiani, per ricordare i personaggi che fortemente hanno voluto l'unità nazionale, per fare un bilancio di cosa siamo stati fino ad oggi e puntare ad essere ancora di più, domani.

Bruno Vespa e Pippo Baudo rendono omaggio con Centocinquanta, ricostruendo la storia italiana con sceneggiati portati sul palco da attori diversi ogni serata: cinque puntate, tra cui la prima di stasera che attenderà la mezzanotte per fare gli auguri, figurativamente, alla nazione e quindi a tutti noi. Nelle puntate successive i due conduttori di punta di casa Rai manderanno in onda commenti autorevoli sull'Unità d'Italia e omaggeranno i telespettatori con esibizioni a tema, con Gianni Morandi e Roberto Vecchioni.

Sempre tra gli omaggi in musica, quella che ci ha reso grandi con autori come Verdi,  si colloca il Nabucco su Rai3 , eseguito il 15 marzo da Muti e la sua orchestra, e rimesso in onda domani, nel giorno dell'anniversario. Durante l'evento sarà trasmesso il collegamento con il presidente della Repubblica Napolitano, che sarà protagonista anche a Centocinquanta di Baudo e Vespa.

Ma non finisce qui: il volto più rappresentativo della nazione sarà seguito dalle 8.50 alle 13.30 circa, nella sua giornata di celebrazione, durante la quale Napolitano renderà omaggio all'Italia e si renderà protagonista di diverse celebrazioni commemorative, quali la deposizione della corona al milite ignoto e la Santa Messa del cardinal Bagnasco. In questa emozionante esperienza lo seguiranno le telecamere di Rai Uno. Dopo una breve pausa, Napolitano ritornerà sugli schermi con la seduta straordinaria della Camera dei deputati, alle 15.50.

Sempre per il ciclo Raistoria, alle 23.25 di domani, andrà in onda su Raitre uno speciale di La storia siamo noi su cosa precisamente avvenne il 17 marzo di 15o anni fà, in una ricostruzione storica puntuale e precisa dei fatti che portarono all'Unità d'Italia. Sempre intorno a quell'ora, La7d e Sky Cinema trasmetteranno in versione integrale Novecento, il film di Bertolucci, intervistato in una clip che anticiperà il film su La7d e che sarà riproposto dalla rete il venerdì, alla stessa ora.

Anche il satellitare, con SkyUno, rende omaggio in 50 minuti alla ricorrenza, con Buon Compleanno Italia, una bellissima iniziativa che ha visto persone di ogni età filmare e fissare istantantanee e riprese della loro Italia, così come la vedono e negli aspetti che più amano della nazione. I soliti idioti di Mtv, con la partecipazione straordinaria di Tognazzi, riprodurranno, alle 22.00 di domani, un dialogo immaginario tra Garibaldi, Verdi e Vittorio Emanuele II, intenti a rintracciare una soluzione per l'unità nazionale.

La festa prosegue il giorno dopo su Rai Uno alle 10.55 con la Lectio Magistralis presieduta da Napolitano, per le celebrazioni della città di Torino. In serata, sempre la prima rete, propone Fratelli di Test con Carlo Conti, dove i concorrenti dovranno misurarsi  su tutto ciò che concerne il tema dell'Unità d'Italia. Sempre la Rai, ancora in prima linea nei festeggiamenti, dedica a Mazzini la puntata del 18 di La Storia siamo noi, alle 22.50 sulla terza rete.

Domenica, nell'ultima giornata celebrativa, conclude i festeggiamenti il docufilm Concerto italiano di Moscati, un viaggio dalle immagini del 1861 agli avvenimenti odierni. Proprio ai personaggi di oggi vuole dare voce Joi Extra, il canale di Mediaset Premium, che già dal 14 marzo fino al 20, stà mandando in onda alle 10 di sera una serie di interviste a personaggi noti dello spettacolo, della politica e dello scenario italiano, interrogati su come vivono in Italia e cosa pensano della loro nazione: Verdone e l'ex magistrato Ayala sono solo alcuni dei personaggi di questo speciale del satellite.

Fratelli e sorelle d'Italia, la televisione s'è desta e tra tutte le sue proposte c'è solo da arricchirsi culturalmente, avvicinarsi al sentire nazionale e percepire viva e forte  l'emozione di essere italiani.

31 CONDIVISIONI
"L'unità d'Italia non l'ha fatta Garibaldi, ma l'ha fatta Mike Bongiorno”
"L'unità d'Italia non l'ha fatta Garibaldi, ma l'ha fatta Mike Bongiorno”
Concerti a Roma, 17 Marzo Unità d'Italia: il programma della Notte Tricolore
Concerti a Roma, 17 Marzo Unità d'Italia: il programma della Notte Tricolore
L'Unità d'Italia nella prova settimanale del Grande Fratello 11: video daytime
L'Unità d'Italia nella prova settimanale del Grande Fratello 11: video daytime
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni