Si tiene quest'anno, nonostante la pandemia, la 47esima edizione dei Premi Internazionali Flaiano, riconoscimenti in onore del grande scrittore Ennio Flaiano che vengono assegnati a personalità distintesi in ambito letterario, cinematografico, teatrale, televisivo e radiofonico. Per quanto riguarda la tv, si segnala la vittoria di Edoardo Leo e Vanessa Scalera come attori, oltre alla scelta di attribuire un premio postumo al regista Alberto Sironi, morto del 2019.

Premi Flaiano, sezione televisione, radio e giornalismo

I vincitori sono già stati annunciati presso la Sala Consiliare del Comune di Pescara, dalla presidente dei premi Carla Tiboni, con il sindaco Carlo Masci e l’assessore Mariarita Saccone Paoni. I premi verranno concretamente assegnati al teatro d’Annunzio di Pescara, il 4 luglio per i vincitori delle sezioni Italianistica e Letteratura e il 5 luglio per tutti i nomi delle sezioni di cinema, teatro, giornalismo, televisione, radio. Le cerimonie, ovviamente, si terranno nel pieno rispetto delle norme anti coronavirus. Ecco tutti i vincitori della sezione televisione, radio e giornalismo.

  • Alessandro Fabbri – Premio Sceneggiatura della fiction “Il processo”
  • Alberto Sironi – Premio Regia alla memoria per la serie "Il commissario Montalbano"
  • Edoardo Leo – Premio Interpretazione nella serie “Ognuno è perfetto
  • Vanessa Scalera – Premio Interpretazione nella serie “Imma Tataranni-Sostituto procuratore”
  • Massimo Bernardini – Premio miglior programma "TV Talk"
  • Licia Colò – Premio miglior programma culturale “Eden – Un pianeta da salvare”
  • Luca Barbarossa – Premio Miglior programma radio “Radio2 Social Club”

Lorella Cuccarini premiata per il teatro

Da segnalare un altro personaggio televisivo premiato, ma per la sezione dedicata al palcoscenico: è Lorella Cuccarini, che vince il Premio al Musical (per "Grease" e "Turandot"). All'interno della categoria teatro il nome della conduttrice televisiva compare al fianco di Paola Quattrini, Edoardo Siravo (a entrambi il Premio alla carriera), Valerio Binasco (regia di “Rumori fuori scena”), Giulia Lazzarini, (interpretazione in “Arsenico e vecchi merletti”), Daniele Pecci (interpretazione in “Un tram che si chiama desiderio”) e Alessandro Longobardi (Premio Speciale per il grande lavoro di promozione del genere musical).

Gli altri premi Flaiano

Significativa anche le sezione cinema, che vede tra i premiati la grande Helen Mirren (Premio  alla Carriera) insieme ad Aldo Giovanni e Giacomo (Premio alla Carriera), Mario Martone e Ippolita Di Majo (sceneggiatura di “Il sindaco del rione Sanità”), Claudio Giovannesi (regia di “La paranza dei bambini”), Pierfrancesco Favino (interpretazione in “Hammamet”), Lunetta Savino (interpretazione in “Rosa”). Hanno vinto inoltre Carlo Verdelli e Marzio Toniolo (sezione giornalismo), Javier Cercas Mena (sezione letteratura), Angelo Fabbrini e Francesco Durante (premio speciale di narrativa), Natalie Cronh Schmitt e Sangjin Park (italianistica).