4 Gennaio 2013
17:22

Per Aldo Grasso la Perego è raccomandata e il web risponde #Iostoconpresta

Con una stoccata al veleno il critico sul Corriere della Sera ha definito la Perego essenzialmente una raccomandata, tornata in TV solo grazie all’esistenza di un “pacchetto” televisivo che include Roberto Benigni. Lucio Presta si è sfogato su twitter e il mondo dello spettacolo gli ha reso solidarietà con l’hastag #IoStoConPresta.
A cura di Simona Saviano
Per Aldo Grasso la Perego e raccomandata e il web risponde Iostoconpresta

Reduce da un successo televisivo come quello di Superbrain la conduttrice, legata con un contratto con la Rai per due anni in scadenza il prossimo giugno, avrebbe potuto godere il suo ritorno in tv con cui ha vinto la gara di ascolti, totalizzando più di 5 milioni di telespettatori. E invece no, ci pensa il critico Aldo Grasso, penna del Corriere della Sera a stroncare senza mezze misure la Perego, legata all'agente da tanti anni. Con una stoccata al veleno la definisce essenzialmente una raccomandata, salita sul carro dei vincitori e tornata in TV solo grazie al campione di ascolti Roberto Benigni, ipotizzando un certo "pacchetto" Benigni. Le parole che ha usato in un editoriale sul Corriere della Sera del 31 dicembre sono state:

Non dev'essere facile per Paola Perego condurre, dopo alcune esperienze sfortunate: sa che è lì in quanto moglie di Lucio Presta e forse il programma fa parte del "pacchetto Benigni". La capiamo.

Con un moto di stizza, Presta ha reso pan per focaccia al critico televisivo sul social network, circondato dall'affetto di tanti amici e non, che hanno creato un hashtag #iostoconpresta #iostoconperego mostrando solidarietà verso quello che viene definito un attacco personale alla conduttrice. Inizia così un lungo sfogo dell'agente.

L'affetto per la conduttrice e suo marito imperversa nel social network, in testa la stessa conduttrice che scatena il trend #iostoconpresta, sottolineando il suo legame personale oltre che professionale:

Interviene anche Lorella Cuccarini, regina incontrastata della Domenica in TV, secondo cui quella di Aldo Grasso è stato  un vero e proprio attacco, ripetuto e gratuito e le fa eco Antonella Clerici, secondo cui non c'è storia né discussione che tenga:

Certo le parole di Presta sono state dure, qualcuno le ha definite anche volgari, visto che d'altronde il ruolo di Grasso è quello di criticare, ma in questo caso può contare sul sostegno dei suoi amici e amiche di sempre, tra cui Federica Panicucci, la ballerina ex conduttrice di Colorado Rossella Brescia e la conduttrice Rita Dalla Chiesa:

A loro fa eco il futuro marito di Valeria Marini, l'imprenditore Giovanni Cottone secondo il quale c'è bisogno di "rottamare" un certo tipo di critica e lasciar spazio a chi ha cose reali da dire. Anche la ex iena Luca Bizzarri, che non fa parte della scuderia di Presta ma ha detto la sua lo stesso:

Una voce fuori dal coro è quella di Ana Laura Ribas, fuori dal circuito televisivo da un po', che ribatte con l'hashtag #iostoconmestessa definendo lo spettacolo di scena su twitter pieno di ipocrisia:

In difesa del critico arriva il direttore de Il Corriere della Sera, Ferruccio de Bortoli:

Anche in questo caso l'agente non ci sta e ribatte cinguettando:

Direttore il cachet non duole, io non prendo solo, ma faccio anche guadagnare molto le aziende, non so se G può dire lo stesso. Ma certo se ha sentito il bisogno di chiedere il suo intervento allora ho toccato un nervo. Le ricordo sono stato aggredito. E solo per farle conoscere meglio il nostro lavoro le ricordo che le parti si incontrano e negoziano. Tanto le dovevo. Saluti

Il mondo dello spettacolo si è stretto intorno alla famiglia Presta e non c'è stato nessun trend di rilievo che abbia invece difeso Aldo Grasso, che continuerà a fare il suo lavoro con lo stesso stile che lo contraddistingue da decenni.

Paola Perego risponde ad Aldo Grasso:
Paola Perego risponde ad Aldo Grasso: "Attaccano me per colpire Lucio Presta"
Travaglio-Formigli: la lite su Grasso che nasconde qualcosa di più
Travaglio-Formigli: la lite su Grasso che nasconde qualcosa di più
Paola Perego:
Paola Perego: "Mi piacerebbe fare Sanremo. Se sono raccomandata? Ormai non mi tocca neanche più"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni