A omaggiare Raffaele Pisu nel giorno della sua morte, avvenuta all'età di 94 anni, è anche Ezio Greggio, che con Pisu ebbe un sodalizio indimenticabile a Striscia la Notizia. I due furono la coppia che condusse il tg satirico di Canale 5 dalla fine del 1989 alla stagione 1990-91. Greggio ha pubblicato sulla sua pagina Instagram una foto d'epoca scattata negli studi di Striscia, ricordando la morte di Raffaele Pisu con un messaggio speciale.

Addio Raffaele compagno di avventure agli inizi di Striscia. Con te se ne va un pezzo della tv storica che ti ha visto protagonista con Bramieri e Del Frate. Mi resteranno nella memoria i tuoi colpi di follia, quello stile tutto tuo e le tante serate passate insieme. Ciao mattacchione. Condoglianze alle tue famiglie.

Il ricordo di Striscia la Notizia

Anche dal profilo Twitter di Striscia la Notizia, è arrivato un ricordo commosso, con un'immagine dei tempi del programma e una dedica: "Talento inarrestabile! Ciao Raffaele". Fu proprio nell'edizione di Greggio e Pisu che apparve per la prima volta il personaggio del Gabibbo. La carriera del comico e conduttore bolognese, però, era iniziata in radio, per poi continuare con grande successo sulla Rai. Celeberrimi gli sketch con Gino Bramieri e Marisa Del Frate nel programma "L'amico del giaguaro", così come il suo personaggio più noto, il pupazzo Provolino.

L'omaggio da Che tempo che fa e Barbara D'Urso

Sul profilo Twitter di Che tempo che fa, è apparso un contributo risalente a un'ospitata di Pisu, che raccontò un irresistibile aneddoto su Mike Bongiorno e Gino Bramieri. Barbara D'Urso ha ricordato un'intervista rilasciata a Domenica Live: "Che gioia e che onore avere avuto ospite Raffaele Pisu. Quanti racconti e ricordi meravigliosi". In quell'occasione, Pisu parlò del figlio Paolo scoperto solo all'età di 90 anni.