La morte di Luke Perry è qualcosa di ancora troppo recente perché possa essere elaborata e metabolizzata facilmente da chi era legato all'attore da un punto di vista personale e professionale, o chi fosse semplicemente appassionato alle sue sorti artistiche. L'ultimo episodio di "Riverdale", andato in onda nelle scorse ore negli Stati Uniti, è stato dedicato all'attore scomparso pochi giorni fa, che nella serie interpretava il ruolo di Fred Andrews. Nel finale di episodio è comparso un messaggio a lui dedicato che recitava "In memoria di Luke Perry 1966-2019".

Ad anticipare l'intenzione di un più che lecito tributo era stato il creatore della serie, Roberto Aguirre-Sacasa, pubblicando su Instagram una foto dell'intero cast ,compreso Luke Perry, e aggiungendo: "Scavando tra le foto del set negli ultimi giorni. Con Luke al centro dei nostri cuori, sempre. L'episodio di questa sera di Riverdale mostra un Fred impegnato a fare ciò che gli riesce meglio: aiutare Archie. Sarà dedicato a Luke, così come tutti gli episodi da qui alla fine di questo percorso".

Il saluto di Roberto Aguirre-Sacasa

L'ideatore di ‘Riverdale' aveva già ricordato Luke Perry come una figura fondamentale per il resto del cast della serie nei giorni scorsi, poche ore dopo la notizia del decesso dell'attore a 52 anni: "Sono straziato – aveva detto – Luke era un padre, un fratello, un amico e un mentore. Ogni sera prima di girare una scena, mi chiamava e parlavamo di qualsiasi cosa. Mi mancheranno quelle telefonate. Il mio cuore va alla sua famiglia e ai suoi amici".

A seguirlo nell'addio erano stati i principali componenti del cast, da Molly Ringwald a Lili Reinhart, passando per Ross Butler, Marisol Nichols e Mädchen Amick, che si erano immediatamente spesi nel pronunciare parole di grande affetto rivolte all'attore e amico scomparso poche ore prima.