Durante la puntata del Grande Fratello Vip andata in onda il 7 dicembre, Maria Teresa Ruta ha raccontato di essere stata vittima di molestie per tre volte nell’arco della sua vita. Lo aveva confessato a Giulia Salemi, anche lei vittima di molestie sul lavoro. Maria Teresa sarebbe sempre riuscita a sfuggire ai suoi molestatori, anche perdendo lavori.

Il racconto di Maria Teresa Ruta

Ho avuto tre proposte indecenti nella mia vita”, ha raccontato Maria Teresa a Giulia Salemi e in confessionale, parlandone con gli autori, “Una quando avevo 20 anni, non ero preparata ma ho capito subito che la situazione non era di quelle che avrei saputo gestire e quindi ho sorriso con garbo e sono andata via. La seconda volta nel ’91 e non me lo apsettavo. Mi è successo con una persona importante che mi ha detto ‘Poi parliamo del programma, lascia pure la porta aperta che dopo salgo’. Quando sale mi dice ‘Ma sei ancora vestita? Spogliati pure’”. Gli ho risposto che avevo una famiglia e una figlia e la cosa finisce a tarallucci e vino. Un’ultima volta, non me lo aspettavo, mi è accaduto a 45 anni. Ma nemmeno se provassi qualcosa in una situazione del genere mi concederei”.

La reazione di Amedeo Goria

Quello che più mi ha colpito nel tuo racconto è stata la reazione di tuo marito, Amedeo Goria”, ha detto Alfonso Signorini, invitando la concorrente a raccontare quanto aveva già detto all’interno della Casa parlando con Giulia Salemi. E la conduttrice è quindi tornata sulla singolare reazione avuta dal marito all’epoca:

Ero stata appena eletta la donna dell’anno, avevo ricevuto il Telegatto ed era un momento importantissimo della mia carriera. Lui mi ha detto che il programma sarebbe stato importantissimo e che mi avrebbe perdonata. Una volta soltanto, cosa vuoi che sia, di fronte a una grande opportunità. L’ha detto con amore, penso che l’abbia detto per sentirsi dire che lo amavo. Penso sempre il bene.