miss italia

"Per Miss Italia 2011 è l’anno della semplicità", parola di Patrizia Mirigliani, padron assoluta del concorso dallo scorso anno quando, per la prima volta, non è stata affiancata dal padre Enzo Mirigliani nell’organizzazione dell’evento.

A pochi giorni dall’inizio delle prefinali (25-29 agosto alle Terme Excelsior di Montecatini) che selezioneranno tra 233 aspiranti miss le 60 ragazze che potranno aspirare a fascia, scettro e corona di Miss Italia – ancora in possesso di Francesca Testasecca –  Patrizia Mirigliani rivela le sue aspettative  per l'edizione 2011.

Questa è un'edizione ispirata alla naturalezza, alla moderazione, che respinge gli eccessi, sotto tutti i punti di vista. Siamo il Concorso della semplicità, delle ragazze di famiglia che esprimono i loro valori e la loro personalità, anche su una passerella, delle donne ordinate, sia nel corpo che nello spirito. Mi piacerebbe che la nuova Miss Italia avesse grazia e pudore.

Semplicità e moderazione sono le linee guide che i responsabili e gli organizzatori del concorso stanno già seguendo nelle selezioni a livello regionale, avendo rispetto della situazione economica attuale che impone un certo rigore. Nonostante tutto è sempre la bellezza ad essere protagonista e la manifestazione, dopo 72 anni, non mostra segni di cedimento e continua ad esercitare il suo fascino, come dimostrano le piazze piene ogni sera.

Le novità di Miss Italia 2011

L'edizione di quest'anno del concorso di bellezza per antonomasia riserva molte novità, a partire dalla location che, ricordiamo, non sarà più la storica Salsomaggiore ma Montecatini Terme, che per un mese sarà la capitale della bellezza italiana, nonchè sede di numeri eventi di cultura e di moda.

Per scoprire la città toscana e il territorio circostante, ma anche i retroscena e le giornate  aspiranti miss  toscano sono previsti cinque puntate quotidiane di Anteprime "Una giornata particolare a spasso con le Miss", condotte da Maria Perrusi (Miss Italia 2009)  e due puntate di Reportage in seconda serata il 15 e il 17 settembre.

miss italia 2009

Passando alle novità del concorso, in questa edizione di Miss Italia non ci sarà posto per le minorenni ma ci sarà una svolta "epocale", vale a dire l'apertura alla "taglia 44"  e in casi particolari anche alle 46. In realtà la taglia non era mai stata ufficialmente vietata ma negli ultimi anni aveva trovato sempre certa resistenza durante le varie selezioni. Con questa scelta Patrizia Mirigliani ha lanciato un segnale positivo e un efficace messaggio nella battaglia contro l'anorresia, apprezzato dai media e dalla stampa internazionale.

L'ultima novità annunciata riguarda lo spazio dato alle miss sportive; per tutto il resto bisognerà aspettare il 18 settembre quando Fabrizio Frizzi aprirà ufficialmente Miss Italia 2011 e potremo constatare se sarà realmente l'edizione della semplicità.