8 CONDIVISIONI

Michele Guardì: “Vuoi Scommettere di Michelle Hunziker? Non l’avrei fatto, senza Fabrizio Frizzi non esiste”

Lo storico autore Rai commenta il remake di “Scommettiamo che?” in onda su Canale 5 con la conduzione della Hunziker. Guardì lancia una frecciatina contro la scelta di rifare il programma che per anni è stato condotto da Frizzi: “Non l’avrei rifatto, soprattutto dopo quello che è successo negli ultimi mesi”.
A cura di Valeria Morini
8 CONDIVISIONI

Michele Guardì lancia una frecciatina al Vuoi scommettere? di Michelle Hunziker in onda su Canale 5. Lo storico autore Rai è stato intervistato dal settimanale Spy: per anni al fianco del compianto Fabrizio Frizzi, non sembra gradire molto la scelta di un remake del celebre Scommettiamo che?, di cui Mediaset ha realizzato un vero e proprio remake. Una scelta indelicata quella di riproporlo a pochi mesi dalla scomparsa di Frizzi?

Se ho visto Vuoi Scommettere della Hunziker? Solo un pezzetto. È un programma che comunque non avrei più rifatto, soprattutto dopo quello che è successo negli ultimi mesi. Sa, quando è morto Mario Riva, Pietro Garinei e Sandro Giovannini non hanno più pensato di rifare Il Musichiere. Per me Scommettiamo Che? era Fabrizio Frizzi. Senza di lui non esiste.

Michele: il progetto con Frizzi, la lite Magalli-Volpe

Michele Guardì
Michele Guardì

Nell'intervista, Guardì svela inoltre di aver progettato una nuova collaborazione con lo stesso Frizzi, un'idea purtroppo resa impossibile dalla morte del conduttore: "Ne stavamo proprio parlando. Per me è una perdita di dimensioni colossali". Attualmente Guardì cura tre programmi (I fatti vostri, Mezzogiorno in famiglia e Uno Mattina in famiglia), di cui si dice ampiamente soddisfatto: "Quest'anno c'è una bellissima armonia". Merito dei cambi conduzione, dopo la lite tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe, su cui è telegrafico: "Per me l'argomento è ampiamente superato". Il suo segreto? Fare una tv popolare:

Spesso vedo una televisione fatta in maniera artificiale, come se voglia dire al pubblico: "Guardate che muscoli ho". Quella tv non mi piace. Sono una persona normale e faccio programmi che io mi vedrei volentieri. Siccome mi considero un attento e vero telespettatore, perché prima di tutto sono un appassionato di questo mezzo di comunicazione, se un programma piace a me, allora piacerà anche ai miei colleghi telespettatori.

Vuoi scommettere? e l'omaggio a Frizzi

Vuoi scommettere? è partito il 17 maggio, con la conduzione di Michelle Hunziker e la presenza di sua figlia Aurora Ramazzotti (all'esordio su Mediaset) in veste d'inviata. Canale 5 ha deciso di investire su uno storico programma Rai, i cui diritti sono in mano a Magnolia (la'azienda pubblica ha invece il copyright del titolo Scommettiamo che?: da qui il cambio). Nella prima puntata, la presentatrice ha voluto fare un omaggio al collega scomparso: “Voglio ricordare un amico, il grande Fabrizio Frizzi. ‘Scommettiamo che’ era suo. Un bacio, Fabrizio". Gli ascolti sono stati ottimi nella serata d'esordio, con un calo evidente nella seconda puntata. Il programma si chiuderà il 14 giugno.

https://www.instagram.com/p/BjO2s6ggIT5/?taken-by=twocentstweets
8 CONDIVISIONI
L’omaggio di Michelle Hunziker a Fabrizio Frizzi: “Un amico, ‘Scommettiamo che’ era suo”
L’omaggio di Michelle Hunziker a Fabrizio Frizzi: “Un amico, ‘Scommettiamo che’ era suo”
Michelle Hunziker condurrà 'Vuoi scommettere?' con Aurora Ramazzotti:
Michelle Hunziker condurrà 'Vuoi scommettere?' con Aurora Ramazzotti: "Sono troppo felice"
La seconda stagione di
La seconda stagione di "Vuoi scommettere...?" ci sarà, lo ha annunciato Michelle Hunziker
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni