Pechino Express 2020 è l'occasione per il rilancio di Max Giusti, pronto al ritorno in Rai dopo una lunga assenza. Negli ultimi anni lo abbiamo visto in trasferta sul Nove con il quiz show Boom!, ma la partecipazione al reality avventuroso di Rai2 insieme a Marco Mazzocchi è una vera e propria ripartenza in seno all'azienda pubblica. Lo stesso Giusti ha annunciato che condurrà Boss in incognito, in onda su Rai2 (salvo complicazioni da pandemia) il prossimo autunno.

Max Giusti non avrà un contratto in esclusiva con la Rai

"Alla Rai mi hanno detto: iniziamo da qui. Mi hanno fatto capire che Pechino sarebbe stato solo il primo passo. Volevano che mostrassi al pubblico la persona non il professionista", ha raccontato Max Giusti a Il Messaggero, confermando le voci già attive da mesi sulla sua conduzione di Boss in incognito, che sarebbe dovuto partire a breve ma che è stato inevitabilmente spostato nella prossima stagione a causa del disastro coronavirus. Giusti ha anche precisato che non avrà un contratto in esclusiva con l'azienda: "Ormai si va avanti un pezzo alla volta". Si tratta comunque di una bella occasione che ribadisce la ritrovata fiducia da parte dell'azienda.

La riscoperta di Max Giusti con Pechino Express

Giusti era assente dalla Rai dalla stagione 2015-16, quando aveva partecipato a Tale e quale show e al DopoFestival di Sanremo. Poi, l'approdo su Nove con Boom!, Chi ti conosce? e C'è posto per 30? e l'apparizione a Mediaset a Mai dire Talk. Tra i migliori imitatori della tv italiana, a Pechino Express Giusti ha tirato fuori il suo lato più umano e sensibile. La coppia dei Gladiatori formata da Giusti e Mazzocchi, a dispetto del mancato approdo in finale (poi vinta dalle Collegiali) si è imposta come la più amata, quella che ha messo d'accordo tutti: un'amicizia da "buddy movie" la loro, sempre divertenti, teneri e solidali, anche nei momenti più difficili. E il pubblico ha apprezzato la natura bonaria di Max, confermando che l'intuizione della Rai sul comico romano era giusta.

Boss in incognito, come funziona

Boss in incognito è un programma basato sul format britannico Undercover Boss. In ogni puntata, un imprenditore a capo di un'azienda assume le sembianze di un dipendente della sua società senza farsi riconoscere. Lo show ha avuto un grande successo in diversi Paesi ed è stato anche oggetto di parodie (pensiamo a quelle del Saturday Night Live con il Kylo Ren di Star Wars), mentre in Italia è andato in onda per cinque edizioni dal 2014 al 2018. I conduttori che si sono avvicendati al timone sono Costantino della Gherardesca, Flavio Insinna, Nicola Savino e Gabriele Corsi.