343 CONDIVISIONI
24 Ottobre 2015
11:44

“Maria Grazia Capulli ha lavorato fino all’ultimo giorno, la malattia non le dava tregua”

I colleghi del sindacato Rai di Maria Grazia Capulli e il Cdr del Tg2 ricordano la giornalista scomparsa. Una donna forte e determinata, che sarebbe rimasta in redazione fino a due giorni prima della morte, anche se il male che l’ha uccisa continuava a non darle tregua.
A cura di Stefania Rocco
343 CONDIVISIONI

La morte di Maria Grazia Capulli ha commosso l’interno mondo del giornalismo Rai e non solo. Dopo il messaggio di cordoglio di Maurizio Mannoni e quello di Daniela de Robert, sono i colleghi del sindacato Usigrai a parlare di perdita e a decantare le qualità di quella giornalista determinata e coraggiosa, che sarebbe rimasta al lavoro fino agli ultimi giorni di vita:

Una professionista seria, forte e determinata. La sua profonda dedizione per il lavoro, con un occhio speciale e sensibile ai temi del disagio e degli ultimi, e l’attenzione al mondo della cultura, l’hanno sempre accompagnata anche nei momenti più difficili. Un impegno professionale portato avanti con scrupolo, discrezione e rigore. Negli ultimi mesi ha fortemente sostenuto nel Tg2 la realizzazione di una nuova rubrica ’Tutto il bello che c’è’, progetto editoriale nel quale ha voluto mettere tutto il suo desiderio di futuro, di raccontare storie positive, e di speranza. L’Usigrai, le giornaliste e i giornalisti Rai, il Comitato di Redazione del Tg2 si stringono alla mamma e alla famiglia tutta di Maria Grazia.

Si sono svolti da poco i funerali della giornalista e tutti sono stati concordi nell’affermare che si trattava di una giornalista straordinaria. Amava a tal punto il suo lavoro da essere rimasta , anche se il male che l’ha uccisa non le dava più tregua. Un gesto che raccontava più di ogni alta cosa la sua dedizione nei confronti di quella professione che adorava. Nella sua ultima intervista, ci pensò lei stessa a descriversi in maniera tale da differenziarsi rispetto a un gran numero di sue colleghe. Le chiesero di spendere qualche parola per raccontarsi. Rispose:

Si guardi in giro. È pieno di labbra a canotto. Le donne dello spettacolo sono tutte fotocopiate, stesso sorriso, stesse gote, stessi nasi. Cosa faccio per rimanere bella? Coltivo la mia anima.

343 CONDIVISIONI
Maria Grazia Capulli conduce il Tg2 del 20 dicembre 2010
Maria Grazia Capulli conduce il Tg2 del 20 dicembre 2010
467.039 di Spettacolo Fanpage
Morta la giornalista Maria Grazia Capulli, volto del Tg2
Morta la giornalista Maria Grazia Capulli, volto del Tg2
Daniela de Robert, collega di Maria Grazia Capulli:
Daniela de Robert, collega di Maria Grazia Capulli: "Credeva nel bello della vita"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni