19 Giugno 2015
16:01

Marco D’Amore miglior attore a Montecarlo per Gomorra, battuto Kevin Spacey

Marco D’Amore e Gomorra battono Kevin Spacey e House of Cards ai premi televisivi di Montecarlo. Non si arresta la scia di successo della serie tratta dal libro di Roberto Saviano.

Chi pensa che le favole non esistano, provi a chiedere un parere a Marco D'Amore, l'attore casertano classe 1981 che al Festival della Tv di Montecarlo sbaraglia una concorrenza incredibile, come il Frank Underwood di Kevin Spacey in "House of Cards", andando a vincere la categoria come "Miglior Attore" per Ciro L'Immortale nella prima stagione di "Gomorra". Cresce l'attesa per la seconda stagione, con le riprese in corso, lui intanto ringrazia e la serie tratta dal libro di Roberto Saviano continua a fare incetta di riconoscimenti. Oltre al premio a Marco D'Amore, la produzione incassa anche il titolo di "Best Drama" stravincendo la Ninfa d'Oro su serie come "The Fall" e la stessa "House of Cards".

C'è da dire che il Festival della Tv di Montecarlo non è paragonabile ai Golden Globe, ma portarsi a casa dei premi e lasciare a bocca asciutta attori più titolati, resta sempre un bell'effetto come ammette lo stesso D'Amore, contattato al telefono da Domenico Naso per Il Fatto Quotidiano. Battere Kevin Spacey è intimamente imbarazzante. È un attore che ammiro tantissimo sin da quando sono ragazzo. Gli manderò un cadeau, il cofanetto della prima stagione di Gomorra. Sulla targhetta della Ninfa d'Oro c'è il mio nome ma è un riconoscimento che premia un'intera serie. Lo abbiamo testato proprio a Monte Carlo, dove attori e registi provenienti da ogni parte del mondo ci fermavano per complimentarsi.

Gomorra 2, ecco quando andrà in onda

Proseguono le riprese di Gomorra 2 e cresce l'attesa per sapere che cosa ne sarà degli equilibri nella faida tra famiglie. Sky Atlantic ha fatto sapere che la prima puntata andrà in onda entro la primavera del 2016. Dopo un periodo in Germania, le riprese sono tornate in Italia dove sono state girate le prime scene di Fortunato Cerlino, alias don Pietro Savastano, il boss dopo l'evasione dovrà riprendere le redini del suo clan, decimato dalla faida interna creata da suo figlio Genny e dovrà affrontare la perdita di sua moglie, donna Imma. In questo scenario, con Ciro l'Immortale e Salvatore Conte ancora, apparentemente, alleati, si inseriranno nuovi personaggi per una seconda stagione che promette di bissare il successo della prima.

Kevin Spacey prosciolto, non ha molestato Anthony Rapp
Kevin Spacey prosciolto, non ha molestato Anthony Rapp
Kevin Spacey prosciolto, parla l'attore che lo aveva accusato:
Kevin Spacey prosciolto, parla l'attore che lo aveva accusato: "Volevo solo accendere una luce"
"Control" sarà il primo film di Kevin Spacey dopo la riabilitazione dagli scandali sessuali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni