Manuela Arcuri è stata ospite di Mara Venier a Domenica In nella puntata del 12 maggio. Tornata in tv a Ballando con le stelle dopo anni di assenza dalle scene, l’attrice ha motivato la decisione di restare lontana dal pubblico con la necessità di crescere il suo bambino, nato dalla relazione con Giovanni Di Gianfrancesco. Proprio a lui Manuela attribuisce il merito di averle ispirato il desiderio di diventare mamma:

Con il papà di mio figlio è nato un grande amore. Abbiamo cominciato a frequentarci anni prima da amici. Poi ci siamo persi per qualche anno ma, dopo esserci ritrovati, non ci siamo più lasciati. Mi ha fatto venire voglia di famiglia. Vive al di fuori di questo mondo quindi non mi ha mai percepita come personaggio. Per lui ero solo Manuela, non la Arcuri.

L’amore per Mattia

Mattia ha ispirato a Manuela il desiderio di abbandonare momentaneamente le scene. Diventata mamma quando era già una professionista affermata, ha voluto fermarsi per qualche anno per potersi dedicare completamente al suo bambino: “Ho lasciato tutto per dedicarmi completamente alla crescita di mio figlio. Adesso, ogni volta che sono a casa tento di recuperare il tempo perduto. Sono una mamma apprensiva, super protettiva. Lui è la cosa più bella della mia vita”. Una scelta della quale non si pente, ma che sta gradatamente modificando per poter tornare a fare ciò che faceva un tempo.

Il ritorno in tv con Ballando con le stelle

È stato Ballando con le stelle, format condotto da Milly Carlucci, a spingere Manuela a rimettersi in pista, nel senso pieno del termine. Stoica di fronte alle critiche, la Arcuri si impegna seriamente per riuscire a convincere il pubblico. E non si sbottona in merito alle recenti polemiche che hanno visto coinvolta Nunzia De Girolamo: “Nel mio percorso a Ballando ho accettato le critiche che mi venivano mosse, penso siano costruttive”.