Commovente il tributo della Rai a Vincenzo Mollica, storico giornalista della Rai che si è ammalato di Parkinson e andrà in pensione subito dopo il Festival dopo 40 anni in video. Volto storico della televisione pubblica, Mollica ha assistito alla quarta serata di Sanremo seduto in prima fila in platea. Da quella postazione ha assistito all’omaggio pensato per lui dalla rete, Amadeus e Fiorello e che si è avvalso del contributo video di Stefania Sandrelli, Vasco Rossi e Roberto Benigni.

I messaggi di Bagningni, Sandrelli e Vasco a Mollica

Ti ringrazio per tutto ciò che hai fatto per la musica, per raccontarla, soprattutto per quel che riguarda la musica italiana. Lo hai fatto con una sensibilità veramente rara. Festeggio con te i 70 anni di Sanremo, aggiungendo che non te ne puoi andare così, perché tu sei la rockstar di Rai1” ha detto Stefania Sandrelli. Parole che hanno suscitato la commozione di Mollica, acuita dalle parole di stima spese per lui da Vasco Rossi cui si è accodato Roberto Benigni: “Per me i Sanremo li hai vinti tutti tu, io sono sicuro che questo non sarà il tuo ultimo Sanremo, ma il primo”.

L’ovazione in sala stampa

L’arrivo di Vincenzo Mollica in sala stampa è stato accolto con un’occasione dai giornalisti presenti. “Con quel po' di vista che mi è rimasta, cioè un caz**, vi dico che mi tolgo dai co**ioni” ha detto strappando applausi più fragorosi “ho due compagni di viaggio: mister glaucoma e mister parkinson. Non ho proclami da fare. Fare il cronista è stato mio mestiere, il tg1 la mia casa. Ringrazio voi che mi avete accolto. Una delle regole principali della mia vita me l'ha insegnata Fellini: "Vincenzo non sbagliare mai il tempo di un addio o vaffan**lo, se lo sbagli di un secondo ti si può ritorcere contro’ Aveva ragione”. Per Mollica la 70esima edizione del Festival sarà l’ultima alla quale partecipa da inviato. “Esco in punta di piedi, come sono entrato anni fa” ha detto nell’intervista rilasciata a Fanpage.it.