in evidenza 12 gennaio 19:41 Ospiti Belén Rodríguez, Martín Castrogiovanni, Alessio Sakara e Ricky Martin

 

Sabato 12 gennaio, ha inizio la ventiduesima edizione di ‘C'è posta per te‘. Il programma condotto da Maria De Filippi, da sempre campione negli ascolti, tornerà in onda con un'interessante sfida televisiva. Rai1, infatti, lascerà spazio alla partita di Coppa Italia Bologna – Juventus. Certo, l'evento sportivo e il people show possono contare su spettatori diversi, dunque è probabile che non ci sia alcun effetto collaterale per Canale5. Per scoprire chi sarà stato in grado di aggiudicarsi la gara degli ascolti occorrerà attendere domani, intanto vediamo i dettagli della prima puntata.

Il people show è alla ventiduesima edizione

Il people show di Maria De Filippi è giunto alla ventiduesima edizione. Se si esclude la parentesi "ballerina" della conduttrice (indimenticabili le coreografie eseguite con Kledi Kadiu) ben poco è cambiato nel corso degli anni. In fondo la ricetta si è sempre rivelata vincente. Così, da stasera torneranno le storie emozionanti e a volte divertenti di gente comune. Si parlerà di amori interrotti, di ricongiungimenti familiari, di sentimenti mai sopiti. Non mancheranno le sorprese che vedranno protagonisti volti noti del mondo dello spettacolo e dello sport. Ospiti della prima puntata saranno il trio di conduttori di ‘Tu sì que vales' Belén Rodríguez, Martín Castrogiovanni e Alessio Sakara e il cantante Ricky Martin.

13 gennaio 00:38 Rosy perdona il marito infedele: “Non ci riesco a lasciarti, la mia vita non ha senso senza di te”

Rosy e il padre Franco hanno accettato l'invito. Rosy vede un video con le foto che la ritraggono con Francesco. Entrano in studio quattro cesti di rose rosse. Rosy piange. Francesco prende la parola:

"Ciao vita mia, so che hai perso la fiducia in me dopo tutte le delusioni che ti ho dato. Sei l'unica donna che ho amato davvero. Sono qui per chiederti perdono per l'ultima volta perché so cosa provi per me e cosa provo per te. Sappi che la colpa è solo mia. Ero io quello sbagliato. Non meritavi tutto ciò come madre, moglie e donna. Mi manchi da morire. Mi manca quando mangiavamo insieme la sera e quando ti vedevo ai fornelli. Ti amo tanto, tanto, tanto. Sappi che per me l'altra donna è insignificante. Ti amo da morire".

Poi si rivolge al padre di lei: "Franco mi hai trattato come un figlio. Mi mancano le nostre serate, so che tua figlia è condizionata da te. Mi mancate tanto, lo dico con il cuore".

La replica di Rosy

Rosy, dopo le lacrime, sembra più determinata: "Non gli credo, quando si ama non si fa quello che ha fatto lui. Se non ci fosse stata quella chiamata magari ero ancora a casa ad aspettare i comodi suoi. Il problema è la presa in giro. Io stavo a casa, come una stupida, e lui stava con lei. Quante possibilità vuoi? Un'altra per essere tradita un'altra volta?" Interviene anche Franco: "Quando la moglie ha problemi non si va su Facebook. Se tutti noi facessimo così, ciao". Rosy interviene di nuovo: "Ma resta dove stai. Che certezze mi puoi dare dopo due, tre tradimenti che mi hai fatto. Tramite quest'altra donna ho saputo che c'era stata un'altra scappatella. Se lo amo ancora? Un sentimento non svanisce così".

Franco non gli crede

Franco non gli crede: "Devi crescere, sei immaturo". Francesco dice di essersi tatuato sul petto il viso di Rosy: "L'ho fatto perché devo sentirmi un vigliacco ogni volta che mi guardo allo specchio, devo capire cosa ho perso. Io ti amo davvero tanto". Rosy ha paura: "Come faccio a sapere se posso fidarmi, quest'anno è stato un incubo per me". Il padre di Rosy è chiaro, se la figlia e il marito dovessero tornare insieme lui non vuole vedere Francesco. Maria De Filippi tenta di far ragionare Rosy, potrebbe metterlo alla prova frequentandolo pian piano: "Poi ora che è venuto qui lo sanno tutti che è sposato". E la donna replica: "Ma se ci sono donne come quella che vanno anche con gli uomini sposati". Francesco chiede ancora perdono mentre Franco smonta ogni sua frase romantica con continue frecciatine ironiche. Rosy chiude la busta e dice: "Devi penare figlio mio, devi penare". Lascia lo studio e poi chiede di parlare con Maria De Filippi: "Non so se ho fatto la scelta giusta".

Il ripensamento di Rosy

Rosy torna in studio e spiega: "Sai che la mia vita senza di te non ha senso. Sai che ragiono con la mia testa. Nonostante quello che hai fatto, non ce la faccio a lasciarti fuori dalla mia vita perché ti amo, non ho mai smesso di amarti in questi mesi e poi lo faccio anche per i nostri figli". Francesco in lacrime assicura: "Ti amo tanto anch'io". La busta si apre e i due si baciano.

13 gennaio 00:02 Francesco tenta di riconquistare la moglie che ha tradito

Entra in studio Francesco. Vuole parlare con Rosy, la moglie. All'inizio il loro matrimonio andava bene. Nel 2016 è nata la secondogenita e lui si sentiva trascurato come uomo. Su Facebook nota una ragazza rumena che abitava vicino al suo ufficio. I due si incontrano e tra loro nasce una relazione. Quando inizia a temere che la moglie lo scopra, tronca la relazione. Decide di lasciare quella donna e poi confessa anche la verità a Rosy che se ne va di casa poi torna da lui. Francesco non risponde ai numerosi messaggi dell'ex amante. Poi però cede e ricomincia a frequentarla. Un giorno accade l'imprevisto. È convinta di aver chiuso la chiamata con la moglie, ma in realtà lascia la chiamata aperta e Rosy lo sente mentre con un altro telefono chiama l'amante. La moglie lo lascia e lui va a vivere dall'altra donna. Ora Rosy e Francesco si sono un po' riavvicinati. L'uomo manda la posta alla moglie, che ama ancora, e al padre di lei.

12 gennaio 23:45 Belén: “In Italia per salvare mia nonna, stava morendo di cancro. Ho lavorato e pagato le cure”

Matteo entra in studio e Giulia prende la parola: "Matteo senza di te non ce l'avrei mai fatta. Io invece non sono stata accanto a te come meritavi. Mi sono fatta prendere dai sensi di colpa. Grazie per esserci sempre stato e per esserci ogni giorno. Perdonami se puoi". Martin Castrogiovanni si asciuga le lacrime, Belén Rodriguez trattiene a stento la commozione mentre Maria De Filippi legge una lunga lettera che racconta tutto ciò che il giovane ha fatto per la sua compagna: il viaggio a sorpresa dopo aver completato il ciclo di chemioterapia, le sue coccole e i suoi ‘Sei bellissima' quando era triste perché sul suo corpo comparivano gli effetti delle cure, la sua vicinanza nei momenti più dolorosi. Anche quando il linfoma di Hodgkin ha colpito lui, si è fatto coraggio e ha fatto tutto il possibile per non farla preoccupare. La lettera si conclude:

"Voglio prometterti che affronteremo ogni controllo insieme e che avremo due figli Viola e Tommaso e che da oggi in poi la nostra vita sarà una favola. Ora incontrerai tre amici, ma attento a come sgrani gli occhi perché tra loro c'è una bellezza mozzafiato. Sai quanto sono gelosa, occhio che faccio un macello".

Entrano Martin Castrogiovanni, Alessio Sakara e Belén Rodriguez. La showgirl prende la parola:

"Matteo stimo la tua forza perché non tutti riescono a fare questo. Ti dico una cosa che non ho mai raccontato. Quando avevo 18 anni, mia nonna si ammalò di cancro e le diedero quattro mesi di vita. Mi è crollato il mondo addosso perché lei era tutto per me. Ho fatto un viaggio, sono andata in Italia e lavorando sono riuscita a pagare la chemioterapia. Mia nonna è andata avanti per tantissimi anni e me la sono goduta a lungo". 

Martin Castrogiovanni offre alla coppia il viaggio di nozze. La meta scelta a caso tra tre buste è Los Angeles. La porta si apre e Giulia e Matteo ballano con il trio.

12 gennaio 23:27 Giulia e Matteo guariti dal linfoma di Hodgkin, Belén, Sakara e Martin celebrano la loro rinascita

Entrano in studio Belén Rodriguez, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara. Maria De Filippi si complimenta con loro per il successo di ‘Tu sì que vales'. Si entra nel vivo della storia. Arriva in studio Giulia. Ha 26 anni. Vuole fare una sorpresa a Matteo, che è stato al suo fianco mentre lei lottava contro il linfoma di Hodgkin e si è innamorato di lei. Si sono conosciuti sui social mentre lei faceva la chemioterapia. Lui, prima di uscire con lei, deve farsi il vaccino antinfluenzale perché Giulia aveva le difese immunitarie basse. Dopo il primo incontro non si sono più lasciati. Nel 2015 la giovane guarisce e partono insieme. A gennaio 2016 trovano una recidiva, anche se lei è convinta che ci sia un errore. Aveva ragione. Giulia era ormai guarita. A gennaio 2018, lui dice di avere un gonfiore sul collo. Lei riconosce subito il linfoma di Hodgkin. Giulia si trasforma in una sorta di medico per lui, gli dice cosa deve fare visto che aveva fatto in precedenza lo stesso percorso. Così, vuole chiedergli scusa perché è venuta meno al suo ruolo di compagna. Ora è guarito anche Matteo. Va in onda la consegna della posta.

12 gennaio 23:09 “Non si fanno figli perché tanto poi ci pensano i nonni”: Greca rimprovera Stefania ma apre la busta

Claudio e Greca e la figlia Sara si presentano in studio. Greca, non appena la busta si apre, scoppia a piangere. Stefania prende la parola: "Mamma mi manca ogni cosa di te, sei la mia vita, io ti amo. Ora aspetto un altro bambino. So che ti ho fatto soffrire e ti ho deluso. Ti chiedo di perdonarmi. Non ti chiedo di tornare a fare la nonna ma la mamma, perché mi manca la mia mamma. Sara so che non sono stata la sorella che avresti voluto. Mi manchi. Papà sei una persona meravigliosa, io ti amo, sei il mio tutto. Cerchi sempre di starmi vicino, vi amo". Anche Michele dice di vedere sempre soffrire Stefania.

Interviene la sorella Sara: "Mamma e papà l'hanno perdonata anche quando ha fatto delle cose gravi. Il primo passo da fare è ammettere i propri errori. Non si possono fare bambini e farli crescere ad altre persone". Greca spiega che ha trovato prematuro che Stefania si impegnasse in un'altra relazione quando il suo primogenito era ancora troppo piccolo:

"Si è rovinata la vita, mi dispiace per quello. Non avrebbe dovuto avere altri figli anche perché il secondo bambino ha bisogno di cure. Non si possono mettere al mondo bambini e poi quello che sarà, sarà. Non si mette al mondo un figlio perché tanto poi ci sono mamma e papà".

Maria De Filippi prova a ragionare con Sara: "Quando diventi dura con Stefania lo diventi per l'amore che provi per lei e per i tuoi genitori, non è odio". La giovane ammette di volerle bene. Il padre è rimasto in contatto con Stefania e la conduttrice chiede a Sara: "Secondo te perché lo ha fatto?" e lei: "Perché ne ha bisogno". Poi svela che la madre parla spesso di Stefania e si dice dispiaciuta per i loro contrasti. La signora Greca spiega: "Se mi sono allontanata è per tutelare la mia salute. Io volevo fare la nonna, non la madre dei miei nipoti. Io ho voglia sempre di chiamarla ed abbracciarla". Stefania la implora: "Mamma ti prego, per quanto ancora vuoi tenere questo muro". Greca decide di aprire la busta e finalmente riabbraccia Stefania.

12 gennaio 22:45 Stefania vuole riconquistare la fiducia della madre e della sorella che non le parlano più

Entrano in studio Stefania e Michele. A chiamare il programma è lei. La donna è all'ottavo mese di gravidanza. La madre e la sorella, Greca e Sara, non vogliono più avere a che fare con lei. Il motivo è proprio la gravidanza. Non condividono il fatto che abbia deciso di mettere al mondo il terzo figlio. La reputano una irresponsabile perché non ha una situazione economica solida, inoltre il secondogenito (primo figlio avuto da Michele) ha dei problemi ai reni e dunque richiede attenzioni particolari tanto che il primogenito di Stefania è tornato a vivere con il padre. Quando è rimasta incinta del terzo figlio sia la sorella che la madre si sono allontanate da lei invitandola a cavarsela da sola. È il momento della consegna dell'invio.

12 gennaio 22:34 Maria, rifiutata dal figlio, si spazientisce: “Sei uno stron**, fai schifo”

La signora Maria non si trattiene più e sbotta: "Ma ti rendi conto che fai schifo?" e Tito replica: "So io cosa ho passato". Maria De Filippi prova a convincerlo ma non c'è verso. Così la madre continua a ripetere: "Fai schifo, fate schifo tutti e due, uno più dell'altro". La conduttrice chiede a Tito di dare serenità a sua madre ma lui non cede: "La sua serenità è la mia rovina". La signora Maria è esausta e alza i toni: "Sei uno stron**". Maria De Filippi dice di non credere che sia una sua decisione quella di non parlare con Sara e Maria. Alexandra, tuttavia, assicura di non aver mai ostacolato il loro rapporto. Tito conclude: "Ha 88 anni? Per me può averne anche 100, non cambia niente. È meglio soli che male accompagnati. Io ho preso tante bastonate". La signora Maria non ci sta: "Tu le bastonate le hai solo date perché sei uno stron**". La busta si chiude.

12 gennaio 22:25 “Voglio la mia armonia”: Tito rifiuta la madre di 88 anni, Maria De Filippi: “Come fai a dormire”

Tito e Alexandra hanno accettato l'invito. Sara prende la parola: "Non so se vuoi ancora che ti chiami papà. Sono diventata mamma in questo periodo e lo sai, abbiamo provato a contattarti quando la nonna è stata male ma mi hai dato una risposta che non augurerei nemmeno al peggiore dei miei nemici. Hai detto che per te eravamo morte. Vorrei un bacio della buonanotte dopo 23 anni. Vorrei un tuo abbraccio che non ricevo da sei anni. Vorrei sentirti, fare una cena con te, vorrei la complicità che c'era tra noi quando la mamma mi sgridava e tu mi difendevi". Inoltre aggiunge che le fa piacere che il padre sia felice con Alexandra. Tito commenta:

"Io ho creato una mia vita, una mia armonia con Alexandra e non voglio avere a che fare con loro perché prima era l'interruzione di un'armonia. Mia madre ha trattato male mia moglie. Ci sono stati dei motivi, delle discussioni che distruggevano la mia tranquillità. Mi dispiace ma è una mia decisione".

L'uomo sostiene di essere infastidito anche dal fatto che lo chiamino per problemi facilmente risolvibili e ribadisce "così interrompono la mia armonia". Mentre Sara trattiene la nonna Maria che sembra voler dire qualcosa, Maria De Filippi rimprovera Tito: "Ma come fai a dormire. Anche se hai la tua armonia, prima di chiudere gli occhi come fai a dormire sapendo che hai una madre di 88 anni e una figlia". L'uomo resta fermo sulle sue convinzioni e difende imperterrito la sua "armonia": "Mi dispiace…cioè, non provo niente".

12 gennaio 22:06 Sara cerca Tito, il padre che non vede da 7 anni

Sara e la nonna Maria (88 anni) entrano in studio. Sara ha chiamato il programma per cercare il padre Tito che non vede e non sente da 7 anni. Anche Maria, madre di Tito, non lo vede più. Un giorno Maria è in ospedale e quando lo chiamano lui dice: "Considerami morto, non mi interessa niente né di te, né di mia madre". Secondo la signora Maria, il figlio è cambiato quando ha iniziato a frequentare Alexandra. Maria De Filippi narra la storia di Sara.

Il padre le ha presentato Alexandra quando lei aveva 14 anni. La presenta come un'amica, ma solo qualche giorno più tardi le comunica che la sta sposando e invita sia lei che Maria. Entrambe decidono di non andare al matrimonio e lui non si fa più sentire per 6 anni. Non risponde nemmeno quando Sara ha una bambina e quando la figlia gli chiede 400 euro. Va in onda la consegna della posta.

12 gennaio 21:53 Ricky Martin a Jessica: “La tua storia mi ha colpito” poi balla con lei e le regala una vacanza

Jessica ha accettato l'invito ed entra in studio. È molto emozionata. Maria De Filippi le indica un sacchettino rosso mentre in sottofondo c'è il rumore del mare. Nel sacchetto c'è una conchiglia. Si apre la busta e dall'altra parte c'è la sorella. Jessica si commuove e afferma che non si aspettava di trovare Shana. “È bellissima": commenta. Anche Shana ha in mano una conchiglia che le ha regalato la madre quando era in ospedale:

"Non l'abbiamo mai persa perché si dice che nelle conchiglie c'è l'anima di chi ci ama ma non c'è più. Nella tua conchiglia invece c'è tutto l'amore che ho per te".

Un bambino porta in studio un registratore da cui parte la ninna nanna della madre. Shana ringrazia Jessica perché nonostante abbiano padri diversi si è sempre presa cura di lei. Ha difeso la madre dall'uomo che alzava le mani con lei e si è presa cura della sorella:

"A te è sempre toccata la parte brutta della vita, in guerra quando la mamma è andata in depressione, in guerra quando la mamma si è ammalata, in guerra poi anche per me. Stavi con mamma notte e giorno ma non mi perdevi mai di vista. L'ultimo giorno, sei andata a prendere una boccata d'aria e quando sei tornata mamma non c'era più lasciandoti sola più che mai. Ti sei rimboccata le maniche, hai trovato un lavoro e non dormivi la notte per l'ansia che il Tribunale dei Minori non fosse d'accordo".

Poi, il lieto fine quando Jessica ha ottenuto l'affidamento esclusivo di Shana. È il momento della sorpresa, entra Ricky Martin. Jessica sgrana gli occhi incredula, poi scoppia a piangere. L'artista le regala dei fiori.

L'incontro tra Jessica e Ricky Martin

Ricky Martin prende la parola: "La tua storia mi ha toccato molto, tutta la tua vita non è stata che un donare agli altri. Questa trasmissione viene seguita in tutta Italia e grazie ai social media in tutto il mondo. Sono contento perché sei un esempio da seguire, sei l'esempio di come le donne non debbano sopportare in silenzio, non essere in preda alla paura e sopportare la violenza. Basta abusi. Ho un figlio che non fa che ballare e vorrei ballare con te, la sua canzone preferita. Un ballo che mi ha insegnato mio figlio, che quando ballo non fa che criticarmi e dirmi che non sono capace". Ballano insieme poi arriva in studio una valigia che contiene dei doni per Jessica: "Voglio occuparmi del tuo nipotino almeno per il primo anno di vita". Tira fuori delle scarpine minuscole e altri vestitini per bambini, poi aggiunge:

"Ora voglio pensare a te. Tu hai un figlio, Giorgio, so che in vacanza non ci vai mai e voglio che tu possa andare in qualunque posto al mondo con tuo marito e tuo figlio. Shana questa volta però tu resti a casa".

Poi dice di voler aiutare Jessica e mostra qualcosa solo a lei commentando: "So che le spese sono tante". Jessica sembra molto felice di ciò che ha visto e lo ringrazia. Poi riabbraccia la sorella.

12 gennaio 21:27 Shana sorprende l’amatissima sorella Jessica facendole conoscere Ricky Martin

La puntata ha inizio dalla storia che vede protagonista Ricky Martin. L'artista viene accolto in studio dal caloroso applauso del pubblico. Maria De Filippi commenta: "Ti stimo come cantante e come persona. So che oggi è un giorno importante per te ma sei qui lo stesso". Martin annuisce senza scendere nei dettagli. Entra in studio Shana e la storia entra nel vivo. Si definisce una brava ragazza ma anche sfortunata. Il padre è assente mentre la madre è morta quando lei aveva 12 anni. Al suo fianco, però, c'è sempre stata la sorella Jessica: "Voglio farle un regalo e che regalo". Spiega, dunque, il motivo della sorpresa:

"Io avevo 12 anni, lei 22 quando mia madre è morta per una brutta malattia a 44 anni. Noi ci ritroviamo senza una casa, senza nulla. Veniamo divise. Io vengo mandata da parenti a Napoli, lei a Roma. Io stavo male perché avevo paura di perderla. Un giorno ho convinto gli zii a portarmi da mia sorella. Sono stata alcuni giorni con lei a Roma. Poi abbiamo fatto una pazzia, siamo scappate e siamo tornate in Sardegna dove ci ha ospitato un amico di mia sorella. Ha trovato lavoro e ha chiesto al Tribunale dei Minori il mio affidamento e finalmente l'ha ottenuto".

La loro vita insieme va avanti e Shana si ingelosisce quando la sorella si fidanza con l'attuale padre del suo bambino. Poi, però, ha capito di non avere nulla da temere. Oggi Shana è fidanzata ed è al quarto mese di gravidanza. Jessica le ha promesso di starle vicino visto che il suo fidanzato non ha un lavoro stabile. È il momento della consegna della posta.